Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Mobilitazione contro l'Imu agricola, cinque manifestazioni nel Palermitano

La Cia provinciale terrà presidi nei paesi classificati come comuni di fascia costiera e, quindi, soggetti al pagamento della tassa entro il 31 marzo. Si tratta di Partinico, Cerda, Montemaggiore Belsito, Lascari e Sciara

Antonino Cossentino

Mobilitazione in tutta la Sicilia contro l'Imu agricola per i terreni ricadenti nella fascia costiera. Così come in altre province, lunedì la Cia Palermo terrà cinque presidi in altrettanti paesi classificati come comuni di fascia costiera e, quindi, soggetti al pagamento della tassa entro il 31 marzo. Si tratta di Partinico, Cerda, Montemaggiore Belsito, Lascari e Sciara.

Le delegazioni della Cia provinciale incontreranno i sindaci e le amministrazioni per chiedere di associarsi alle richieste del comparto e di manifestare in Prefettura il dissenso per "una tassa iniqua".

"Lo Stato deve assolutamente invertire rotta - ha detto il presidente provinciale della Confederazione italiana agricoltori, Antonino Cossentino (nella foto)-. Non è tassando i terreni agricoli che si può risollevare il settore dalla forte crisi degli ultimi anni. Gli agricoltori non ci stanno, applicare l'Imu agricola è come tassare la scrivania di un qualunque impiegato. Le nostre aziende già sopportano un carico fiscale e burocratico insostenibile, mentre avremmo bisogno di maggior sostegno istituzionale". Per la Cia si tratta di "una tassa iniqua, che incide pesantemente sui costi di produzione e mette fuori gioco le nostre aziende dalla competizione con l'estero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilitazione contro l'Imu agricola, cinque manifestazioni nel Palermitano

PalermoToday è in caricamento