rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

Call center, 10 mila lavoratori a rischio: Orlando vola a Roma

Anche il sindaco, in rappresentanza di Anci nazionale, parteciperà a Roma all'incontro convocato al Mise

Si discute sui tavoli della Capitale il futuro dei call center. E domani anche il sindaco Leoluca Orlando, in rappresentanza di Anci nazionale, parteciperà a Roma all'incontro convocato al Mise. "La presenza al tavolo nazionale - ha detto Leoluca Orlando -  è particolarmente significativa, perché riconosce e sottolinea la gravità della crisi di questo settore nella città di Palermo e nell'intera Regione, all'interno, ovviamente, del complessivo quadro nazionale. La platea del territorio cittadino e siciliano riguarda circa 10 mila lavoratrici e lavoratori. L'amministrazione comunale - conclude Orlando -, anche attraverso la partecipazione mia e dell'assessore alle Attività produttive a diversi incontri e assemblee con i lavoratori e con tutte le parti coinvolte, è stata da sempre attenta e parte attiva per uno sviluppo positivo della delicata vertenza"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Call center, 10 mila lavoratori a rischio: Orlando vola a Roma

PalermoToday è in caricamento