Economia

Autobus, altro giorno di passione Dipendenti organizzano un corteo

Da qualche minuto autisti e personale dell'officina sono partiti da via Roccazzo alla volta di Palazzo delle Aquile. Secondo giorno di protesta per il mancato pagamento degli stipendi. Continuano i disagi degli utenti

Alla fermata aspettando un bus... che non arriva

Altra giornata di “ruote incrociate” per gli autobus in città. Un paio d'ore fa un corteo con circa 150 dipendenti è partito dalla via Roccazzo per raggiungere la sede del Comune a Palazzo delle Aquile. Da ieri mattina autisti e personale dell’officina hanno proclamato uno sciopero a sorpresa perché non hanno ricevuto lo stipendio di luglio.


Ieri pomeriggio l’assessore alle Partecipate Giuseppe Genco ha annunciato che sono in arrivo tre milioni dalla Regione (che si vanno ad aggiungere ai tre messi dal Comune) per risolvere momentaneamente l’emergenza. Secondo il presidente dell’Amat Mario Bellavista però questa somma non sarebbe sufficiente al pagamento degli stipendi e dei relativi oneri fiscali. Intanto continuano i disagi degli utenti, dai lavoratori ai turisti, alle fermate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus, altro giorno di passione Dipendenti organizzano un corteo

PalermoToday è in caricamento