Domenica, 1 Agosto 2021
Economia

Via libera all'apertura di 174 farmacie in Sicilia, sì a nuove assunzioni

I giudici del consiglio di giustizia amministrativa hanno respinto il ricorso presentato dalle farmacie rurali. Nuove aperture previste in primavera. Una buona notizia per i giovani laureati del settore

I giudici del consiglio di giustizia amministrativa hanno respinto il ricorso presentato dalle farmacie rurali che di fatto avevano bloccato l'apertura di 212 farmacie in Sicilia. Alla luce del ricorso viene dato così il via libera all’apertura di 174  farmacie che potranno iniziare la loro attività entro primavera, mentre le rimanenti dovranno attendere un secondo ricorso che non dovrebbe essere diverso da quello emesso in appello.

Era il 2014, quando fu stilata la graduatoria dopo un concorso straordinario bandito dalla Regione siciliana. Nessuna però aprì i battenti a causa dei ricorsi inoltrati da chi contestava quelle assegnazioni. I farmacisti delle zone rurali chiedevano di rivedere i punteggi assegnati considerando che loro hanno operato in zone svantaggiate. Il ricorso - contro l'assessorato regionale alla Salute - era stato presentato dai farmacisti Elio Di Silvestri, Donatella Paolino, Antonina Gervasi, Carlo Genovese, Gaetano Consalvo, Giovanni Spadaro, Gerlando Zicari e Caterina Scorsone.

Adesso esultano anche i giovani laureati del settore: 174 nuove farmacie possono significare l’assunzione di oltre un migliaio di persone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera all'apertura di 174 farmacie in Sicilia, sì a nuove assunzioni

PalermoToday è in caricamento