menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allo Zen manca l'acqua, l'Amap chiarisce: "Non è colpa nostra"

In una nota l'azienda municipalizzata che gestisce il servizio idrico fa sapere che lo stop è stato disposto dall'Istituto Autonomo Case Popolari

Scatta la sospensione dell'acqua e scoppiano i disagi allo Zen. Dopo avere ricevuto alcune segnalazioni, l'Amap ha fatto sapere - attraverso una nota - di "essere estranea, all’interruzione idrica lamentata dagli utenti dello Zen, serviti da contatore idrico Amap".

Dagli uffici dell'azienda municipalizzata che gestisce il servizio idrico a Palermo spiegano "che questa sospensione è stata disposta dall’Iacp (l'Istituto Autonomo Case Popolari). Da informazioni assunte dall'Amap - informano - lo stop sarebbe dovuto all’interruzione della forza motrice (Enel) che alimenta la vasca d’accumulo dell’autoclave che fornisce acqua agli utenti".

Ancora emergenza, dunque, sul "fronte" acqua: anche ieri i rubinetti nelle abitazioni di diversi quartieri palermitani e in buona parte della provincia sono rimasti a secco a causa dei lavori di manutenzione urgenti che gli operai dell’Amap stanno realizzando all’adduttore Risalaimi, a Marineo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento