Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Riapertura della strada Blufi-Castellana, firmato l'accordo per i lavori sul ponte Sant'Andrea

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’incontro di questa mattina a Palazzo Comitini ha visto il passaggio in capo all’Unione delle Madonie sia dei fondi - circa 4,5 milioni di euro - che dell'iter procedurale. In pratica l’Unione si dovrà fare carico della progettazione e della direzione ed esecuzione dei lavori per la messa in sicurezza del ponte Sant’Andrea, della strada che collega Blufi a Castellana Sicula e quella tra Campofelice e Collesano. L’accordo è stato siglato tra il direttore generale della Città metropolitana, Nicola Vernuccio, e il presidente dell’Unione Madonie, Pietro Macaluso, alla presenza dei sindaci di Blufi, Calogero Puleo e di Castellana Sicula, Franco Calderaro.

Soddisfatto il presidente dell’Unione Madonie, Pietro Macaluso: "Con questo accordo di programma possiamo avviare veramente l’iter per la riapertura della strada chiusa il 24 dicembre 2021 a causa delle criticità rilevate nel così detto 'ponte di Blufi'. Faremo il possibile per realizzare il tutto in tempi brevi e restituire ai cittadini l’importante collegamento stradale che a causa della sua chiusura ha determinato enormi disagi e perdite economiche per varie aziende".

"L’accordo di stamani - continua il sindaco di Castellana, Franco Calderaro - consente di sbloccare una vicenda che stava diventando grottesca. Oggi finalmente ci viene dato mandato e siamo in condizione di risolvere il problema in autonomia". Per questa opportunità data all’Unione Madonie il sindaco di Blufi Calogero Puleo ha voluto fare un plauso alla Città metropolitana augurandosi "che questa sinergia possa anche essere messa in pratica per la risoluzione dell’altra emergenza rappresentata dalla impercorribilità del tratto di strada che collega Blufi allo svincolo Irosa".

Il sindaco della Città metropolitana, Roberto Lagalla ha ringraziato "i Comuni dell’Unione Madonie per l’incontro di oggi con i tecnici della Città metropolitana. E' stato un confronto che ha confermato il clima di collaborazione che si è instaurato tra l’Ente e i Comuni, in particolare sulle priorità che riguardano i progetti di manutenzione degli assi viari delle Madonie. Oggi sono state definite le modalità che porteranno alle opere di manutenzione del ponte di Blufi. La Città metropolitana resterà sempre a disposizione per concordare al meglio con i Comuni le strategie di intervento in questo ambito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura della strada Blufi-Castellana, firmato l'accordo per i lavori sul ponte Sant'Andrea
PalermoToday è in caricamento