Accordo con una banca, crisi superata al Biondo: in arrivo gli stipendi dei lavoratori

L'annuncio del presidente del Teatro Giovanni Puglisi. Saranno pagati gli arretrati e gli attori delle compagnie rimaste in sospeso

Arriva l'accordo con una banca. La crisi economica del Teatro Biondo dovrebbe risolversi in tempi brevi. L'annuncio è arrivato in occasione del Consiglio di amministrazione che si è svolto stamattina. L'accordo consentirà nel giro di pochi giorni di riportare l’erogazione delle somme alla normalità e pagare gli stipendi arretrati ai lavoratori ma anche agli attori delle compagnie rimaste in sospeso.

"Le criticità emerse nelle ultime settimane - afferma in una nota il presidente del Teatro Biondo Stabile, Giovanni Puglisi - a conclusione dell’odierno Consiglio d’Amministrazione del Teatro, ha affermato che " in ordine alla liquidità dell’Ente, a seguito della chiusura della linea di credito da oltre un decennio attiva presso il Monte dei Paschi di Siena, sono in via di soluzione. Un nuovo primario Istituto di credito, probabilmente in pool con un importante intermediario finanziario, ha alla sua attenzione un progetto di apertura di nuova linea di credito a favore del Teatro Biondo, grazie anche alla tempestiva pubblicazione sulla G.U. del Bilancio della Regione, con l’indicazione dello stanziamento della quota associativa per il 2019".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crisi dunque superata. "Sono fiducioso – ha aggiunto Puglisi – sulla positiva e rapida conclusione della procedura amministrativa, in modo tale da riuscire, nel giro di qualche giorno, a potere riprendere la regolare attività economico-finanziaria e potere ripristinare la regolarità nell’erogazione degli stipendi ai lavoratori, agli attori, alle maestranze, alle compagnie ospiti, ai fornitori e assolvere gli obblighi di legge calendarizzati. Voglio ringraziare sentitamente quanti, nel sistema bancario e finanziario, hanno fin qui prestato attenzione e dato ascolto ai bisogni del Teatro Biondo e alle aspettative culturali della Città di Palermo. Un ringraziamento particolare alle organizzazioni sindacali e a tutti i lavoratori per avere compreso la gravità del momento e per avere collaborato in modo attivo e intelligente alla soluzione. Darò tempestiva comunicazione della conclusione formale e definitiva della procedura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento