Cronaca Romagnolo

Sant’Erasmo, ritrovato cadavere di un imprenditore di Canicattì

Il corpo senza vita di Rosario Lo Verme, 35 anni, è stato recuperato in mare dalla Capitaneria di porto e dai vigili del fuoco. La morte è avvenuta per annegamento. Pare che l'uomo fosse arrivato ieri in città con l'intenzione di suicidarsi

Recuperato questa mattina il cadavere di un uomo nel porticciolo di Sant’Erasmo. Il corpo senza vita è stato tirato fuori dall’acqua dalla Capitaneria di porto e dai sommozzatori dei vigili del fuoco. L'uomo è stato identificato in Rosario Lo verme, 35 anni, imprenditore agricolo di Canicattì (provincia di Agrigento) che avrebbe piccoli precedenti penali.

Secondo le prime informazioni fornite dai carabinieri la morte è avvenuta per annegamento, come stabilito dal medico legale a seguito dell’ispezione cadaverica. Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe giunto a Palermo ieri con l’intenzione di suicidarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant’Erasmo, ritrovato cadavere di un imprenditore di Canicattì

PalermoToday è in caricamento