Cronaca Riserva di Montepellegrino

Riserva di Montepellegrino, rimosse carcasse d' auto "storiche"

I due mezzi arrugginiti, una Fiat 500 ed una Golf Volkswagen, giacevano tra gli alberi da ormai sei anni. Condotti a spinta in un punto meno impervio, sono stati portati al vivaio comunale per permettere agli uomini della Rap di procedere con lo smaltimento

Le operazioni di rimozioni delle carcasse

Erano ormai diventati parte integrante dell'ecosistema, nonostante si trattasse di due grovigli di lamiera corrosi dalla ruggine. La polizia municipale ha rimosso, in collaborazione con gli uomini della Rap, due autoveicoli abbandonati da anni nella Riserva di Montepellegrino. Per portare a termine l'intervento, i due veicoli sono stati condotti a spinta in una zona accessibile alla autogrù del corpo.

Le due carcasse d'auto, una vecchia Fiat 500 ed una Golf Volkswagen, erano state "dimenticate" per sei lunghi anni tra gli alberi del parco della Favorita. Il delicato servizio coordinato da una pattuglia del Nucleo auto abbandonate della polizia municipale, è stato supportato da due operatori di sorveglianza Rangers, custodi della Riserva. I mezzi sono stati spostati nel vivaio comunale per consentirne lo smaltimento ad opera della Rap.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riserva di Montepellegrino, rimosse carcasse d' auto "storiche"

PalermoToday è in caricamento