Cronaca

Bellolampo, la Cassazione annulla il dissequestro delle vasche per la raccolta

Annullato il provvedimento del Gip di Palermo. La vicenda è legata alla fallimentare gestione dell'Amia. Soddisfatto Orlando: "Ci stiamo liberando da alcune sedicenti forze sane della città, che oggi si divertono ad attaccare l'attuale gestione della Rap"

Con sentenza 1163/2015 la Cassazione ha annullato il provvedimento del Gip di Palermo con il quale in passato furono dissequestrate Bellolampo e consegnate alla Rap le vecchie vasche della Curatela legate alla fallimentare gestione dell'Amia.

"Esprimiamo soddisfazione per questa decisione e ribadiamo che passo dopo passo, attraverso difficoltà e ostacoli - ha commentato il sindaco, Leoluca Orlando - stiamo liberando la città da falsi in bilancio, truffe del passato, da clientele e ruberie, troppo spesso accettate e condivise da forze politiche e talvolta da alcune sigle sindacali. Piano piano ci stiamo liberando anche da alcune sedicenti forze sane della città, che ieri sono state messe a tacere in cambio di qualche piatto di lenticchie e, oggi, si divertono ad attaccare l'attuale gestione della Rap. Piuttosto che continuare ad esternare parole al vento, provino almeno un poco di vergogna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellolampo, la Cassazione annulla il dissequestro delle vasche per la raccolta

PalermoToday è in caricamento