menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Tragedia in Aula Bunker, ex carabiniere accusa malore: morto in ospedale

Si trovava alla venticinquesima commemorazione per le vittime della strage di Capaci quando si è sentito male. E' stato portato al pronto soccorso di Villa Sofia, ma per lui non c'è stato nulla da fare. "Arrivato con attività cardiaca quasi assente"

Tragedia all’Aula Bunker, si accascia e muore poco dopo. E’  successo stamattina, durante la venticinquesima commemorazione per la strage di Capaci. A perdere la vita C.D., di 56 anni. L’uomo è stato immediatamente soccorso, caricato su una barella e trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Villa Sofia. I rianimatori hanno fatto il possibile praticandogli anche il massaggio cardiaco, ma per lui non c’è stato nulla da fare. “E’ arrivato con un’attività cardiaca quasi del tutto cessata”, spiegano dall’ospedale.

"Apprendo con grande dolore - ha dichiarato Leoluca Orlando - della morte del volontario dell'Associazione ex carabinieri in congedo. E' una notizia triste che vela una giornata di impegno e memoria che ancora una volta vede le forze dell'ordine impegnate a garantire non solo la sicurezza ma anche il fondamentale diritto di manifestazione ed espressione di tutti noi. Non posso che esprimere la mia vicinanza alla famiglia, all'Arma e all'Associazione degli ex carabinieri, che anche oggi hanno mostrato la propria dedizione alla causa della legalità e della presenza fra i cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento