Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Ex Province, precari e rinnovo contratto: i vertici del Csa incontrano il sottosegretario Rughetti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è tenuto ieri pomeriggio l’incontro fra i componenti la Segreteria Regionale del Csa ed il Sottosegretario alla Funzione Pubblica, Angelo Rughetti. Hanno preso parte i segretari regionali Giuseppe Badagliacca e Nicola Scaglione. Sul tappeto le vertenze relative alle Ex Province, alla stabilizzazione dei precari ed al rinnovo del contratto nazionale del comparto enti locali.

Ex Province – Il Sottosegretario ha convenuto sulla necessità di un urgente rinvio del termine per l’approvazione dei bilanci , in mancanza del quale molti enti sarebbero tecnicamente “in dissesto”, e sulla necessità di rivedere le manovre economiche a carico degli enti (Prelievo forzoso). Precari – Rughetti ha anticipato che entro un paio di settimane dovrebbe essere emanata la circolare applicativa della “Legge Madia” che consentirebbe la stabilizzazione dei precari, definendo modalità e criteri. E’ stata affrontata la particolare situazione siciliana dove, come hanno sottolineato i sindacalisti del Csa, il Governo Crocetta ha creato un vero e proprio corto circuito fra le stabilizzazione e la riforma delle province.

Rinnovo Contratto Nazionale – Il Sottosegretario ha confermato che, per la completa definizione del rinnovo, il comparto Enti Locali dovrà attendere l’accordo fra lo Stato e le Autonomie Locali per il reperimento dei fondi che, lo ricordiamo, dovranno essere a carico dei singoli enti. Confermiamo pertanto le nostre perplessità sulla valenza dell’accordo del 30 novembre sia sotto il profilo dell’aumento (85 € dopo nove anni di blocco !!!) che dei tempi.

Polizie Locali – I rappresentanti del Csa hanno insistito sulla necessità di definire ruoli e funzioni dei Corpi di Polizia Locale alla luce delle attività svolte che sempre più si caratterizzano per complessità e rischi degli operatori. Definiamo proficuo il confronto anche se molti aspetti ci lasciano assolutamente insoddisfatti e per questo terremo alta le tensione e vi informeremo sugli sviluppi delle vertenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Province, precari e rinnovo contratto: i vertici del Csa incontrano il sottosegretario Rughetti

PalermoToday è in caricamento