Incidenti stradali Via Montepellegrino

Incidente stradale in via Montepellegrino: perde la vita un giovane di 27 anni

Il giovane di 27 anni viaggiava con la sua Ducati in direzione Fiera quando ha perso il controllo del mezzo schiantandosi con 4 auto parcheggiate. Lotta contro la morte la ragazza di 22 anni che viaggiava con lui. Ferita anche un'altra donna

Incidente in via Montepellegrino

Un morto e due donne ferite, di cui una in condizioni disperate. Ecco il bilancio dell'incidente avvenuto nella notte in via Montepellegrino in cui ha perso la vita Manolo Di Franco, 27 anni, deceduto dopo essersi schiantato con la sua Ducati con quattro auto in sosta. Ricoverata in condizioni disperate la ragazza che viaggiava insieme a lui. Nello scontro, per cause che i vigili dell’Infortunistica stanno accertando, il giovane ha perso la vita sul colpo, mentre la ragazza di 22 anni M.G., cugina della vittima, è stata trasportata a Villa Sofia in condizioni disperate. Nella corsa - spiegano dalla polizia municipale - la moto ha travolto quattro auto posteggiate. All’interno di una di queste c’era una donna che è rimasta ferita.

L'impatto si è verificato in direzione Fiera, all'altezza dell'Astoria Palace Hotel. Lungo la strada, che è stata chiusa al traffico, si è creata una lunga fila di auto. Sul posto, oltre le ambulanze del 118, anche i vigili urbani, la polizia e i vigili del fuoco, che sono dovuti intervenire perchè la moto è andata in fiamme dopo l'impatto.

Manolo aveva lavorato come operaio. E da poco aveva aperto un'officina. Si tratta dell’ennesima strage che insanguina le strade della provincia. Nella notte ha perso la vita una ragazza di Balestrate. Venerdì scorso invece a perdere la vita in un tragico incidente lungo la litoranea di Mongerbino sono stati Roberto Di Marco (43 anni) e Michele Lo Coco (32), estratti dalle lamiere accartocciate della Volvo sulla quale viaggiavano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente stradale in via Montepellegrino: perde la vita un giovane di 27 anni

PalermoToday è in caricamento