Balestrate, il sentiero del Pescatore rivive: restyling finito

Il ritrovato percorso che costeggia il mare è stato inaugurato dal sindaco Vito Rizzo. Ripristinato l’impianto di illuminazione e installato il sistema di videosorveglianza. Il progetto è stato finanziato dal Flag dei Golfi

Nuova vita per il sentiero del Pescatore di Balestrate. I lavori di restyling sono stati conclusi e venerdì scorso il sindaco Vito Rizzo ha inaugurato il ritrovato percorso che costeggia il mare insieme - tra gli altri - al deputato regionale Edy Tamajo e a Pietro Puccio, presidente Flag dei Golfi che ha finanziato l'opera la cui progettazione è stata realizzata dall'ingegnere Salvo Viola. 

"Devo dire - commenta il primo cittadino - che è venuto proprio uno spettacolo ... signore e signori, ecco per voi il sentiero del pescatore come non lo avete mai visto".  Il Flag ha stanziato 100 mila euro  per ripristinare l’impianto di illuminazione, installare un sistema di videosorveglianza e migliorare la viabilità intorno allo scalo e il litorale ad ovest del porto. Il sentiero dei pescatori si estende per circa 300 metri e dal mare conduce all’antico e suggestivo “scaro”, la zona dove nacque Balestrate con l’insediamento dei primi marinai della borgata. 

"La riqualificazione del sentiero - conclude il sindaco - si inserisce nell’ambito della valorizzazione delle nostre risorse naturali, fra le quali spicca il geosito 'Falesie di Balestrate'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento