rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Da corso Calatafimi a Herat: i guastatori di Palermo arrivano in Afghanistan

I genieri del quarto reggimento sono sbarcati all'alba di oggi nella base di "Camp Arena", sede del Regional Command-West. Una missione per la prima volta a ranghi completi. Il contingente subentrererà ai colleghi di Trento

Dalla caserma Ciro Scianna di corso Calatafimi a Herat, in Afghanistan. Un lungo viaggio, concluso oggi all'alba. La Bandiera di Guerra del 4° reggimento genio guastatori di Palermo è appena arrivata nella base di 'Camp Arena', sede del Regional Command - West, il contingente multinazionale a guida italiana che opera nella regione occidentale dell'Afghanistan.  Una missione a ranghi completi. 

Nei prossimi giorni i guastatori palermitani del 4° reggimento, a Herat subentreranno ai colleghi del 2° reggimento di Trento. Il passaggio di consegne tra i due reparti, da qualche giorno in corso, si inserisce nel contesto generale di avvicendamento alla guida del Regional Command West tra la brigata alpina 'Julia', presente in teatro dal 24 marzo scorso, e la brigata meccanizzata 'Aosta'.

''Per il 4° reggimento genio guastatori, comandato dal colonnello Bruno Pisciotta, quella che sta per iniziare è - informa una nota - la prima missione 'a ranghi completi': i genieri del 4°, infatti, nelle precedenti operazioni fuori dai confini nazionali - Albania, Bosnia, Kosovo e Afghanistan - sono sempre stati impiegati in unità di livello variabile (plotone, compagnia, battaglione)''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da corso Calatafimi a Herat: i guastatori di Palermo arrivano in Afghanistan

PalermoToday è in caricamento