Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Giardinello, anziana muore mentre cerca di spegnere un incendio

Maria Polizzi è deceduta ieri sera dopo 24 ore di agonia. La donna è stata attirata da un rogo di piccole proporzioni che stava per lambire la costruzione di sua figlia. Nel tentativo di bloccarlo è scivolata tra le fiamme

Non c’è l’ha fatta Maria Polizzi, l’anziana donna di Giardinello bruciata viva dal fuoco partito da un canneto nel pomeriggio di martedì scorso. Le sue condizioni cliniche, dopo il ricovero nel reparto rianimazione dell’ospedale civico di Palermo, erano subito apparse gravissime e sono via, via, peggiorate fino al decesso. Il cuore di Maria, 81 anni, ha smesso di pulsare intorno alle 20 di ieri sera. La sua salma è stata trasferita nella sua abitazione di corso Vittorio Emanuele, solo nella tarda mattinata di oggi, e i funerali verranno celebrati in serata nella Chiesa Madre di Giardinello.

Il tragico incidente che ha portato alla morte della pensionata è avvenuto martedì scorso, intorno alle 16. La donna è stata attirata da un incendio di piccole proporzioni che si stava sviluppando in lontananza. Preoccupata che le fiamme potessero lambire la costruzione grezza che si trovava nelle adiacenze del rogo, di proprietà della figlia, è andata incontro all’incendio.

La donna, nell’avvicinarsi frettolosamente davanti alle fiamme con l’obiettivo di deviare le lingue di fuoco con il proprio grembiule, è inciampata su del filo spinato, cadendo rovinosamente per terra e restando inevitabilmente intrappolata tra le fiamme. Trasferita a Palermo in elisoccorso, le sue condizioni sono subito apparse gravissime. L’85% della sua superficie corporea era stata ustionata. Poco dopo 24 ore, il triste epilogo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardinello, anziana muore mentre cerca di spegnere un incendio

PalermoToday è in caricamento