Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Festa della Liberazione, Palermo Pride: "Parte del Governo rimpiange il Ventennio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I rappresentanti del direttivo di coordinamento del Palermo Pride hanno partecipato al corteo organizzato dall'Anpi in occasione del 25 aprile. “La Festa della Liberazione è una celebrazione importante e bellissima per chiunque abbia a cuore ogni forma di libertà e la lotta contro i fascismi, vecchi e nuovi – sottolinea il direttivo - Da diversi anni un ponte affettivo e politico lega il 25 aprile, il primo maggio e il 28 giugno del Pride: è un filo che unisce la Liberazione ai temi del Lavoro e ai diritti delle persone lgbt che ci rende molto orgogliosi/e. Ancora di più in un anno nel quale il Governo (o almeno una parte di esso) sembra guardare con rimpianto all’Italia del Ventennio – spiegano - è fondamentale celebrare la Liberazione. Noi siamo felici di farlo accanto ai movimenti, alle associazioni, agli uomini e alle donne che non rinunciano mai a lottare per le libertà di tutte e tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione, Palermo Pride: "Parte del Governo rimpiange il Ventennio"

PalermoToday è in caricamento