Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Operaio della Gesip tenta il suicidio Ieri sit in a Palazzo Reale

L'uomo ha preso una gran quantità di barbiturici e si è coricato sul davanzale del balcone: salvato dalla polizia, è ricoverato a Villa Sofia. Un gruppo di lavoratori chiede di parlare con il Governo regionale

Un operaio della Gesip, la società compartecipata del Comune in crisi di liquidità, ha tentato la notte scorsa il suicidio. L'uomo ha preso una grande quantità di barbiturici e si è coricato sul davanzale del balcone. A salvarlo sono stati dei poliziotti. L'operaio è adesso ricoverato a Villa Sofia.

Intanto anche oggi continuano le proteste dei 1.800 dipendenti, anche se la situazione sembra meno critica. Un gruppo di lavoratori è a Palazzo Reale per chiedere di parlare con il governo e il parlamento regionale. Presenti anche le forze dell'ordine.

“Basta con i proclami, ma si trovino le soluzioni fattibili per uscire da questa impasse deleteria per la risoluzione di una vicenda incancrenita che vede una città in ginocchio e senza servizi importanti, come il trasporto dei disabili con l'imminente riapertura delle scuole, e lavoratori esasperati che inseguono illusorie prospettive”. A dichiararlo è Mimma Calabrò, segretaria Fisascat Cisl.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio della Gesip tenta il suicidio Ieri sit in a Palazzo Reale

PalermoToday è in caricamento