Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Processo Iblis, Lombardo annuncia: “Mi dimetto se rinviato a giudizio”

Il presidente ha indetto una conferenza stampa a Palazzo D'Orleans: "Non sottoporrò la Regione al fango di un processo. Non posso sopportare le fandonie, le calunnie le falsità, tutte destituite di fondamento

Raffaele Lombardo

"Non sottoporrò la Regione al fango di un processo: se ci dovesse essere il processo mi dimetterò. Se ci sarà il rinvio a giudizio mi dimetto, non aspetterò né la Cassazione, né l'appello, nè il primo grado". Lo ha detto il presidente della Regione Raffaele Lombardo, a Palazzo d'Orleans, parlando con i giornalisti nel giorno in cui il gip di Catania ha disposto a suo carico l'imputazione coatta per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato.

"Non posso sopportare le fandonie, le calunnie le falsità, tutte - assicura Lombardo - destituite di fondamento, che sono state dette da presunti o falsi mafiosi, che possono minimamente ledere la carica di presidente della Regione, a cui tengo più di ogni altra cosa. Credo di averla onorata in questi quattro anni. La lascerò nel caso di un processo in modo da potermi difendere liberamente e in modo che non venga intaccata la più alta istituzione in Sicilia".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Iblis, Lombardo annuncia: “Mi dimetto se rinviato a giudizio”

PalermoToday è in caricamento