Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Monreale

Il Coronavirus non ferma lo spaccio: denunciati tre palermitani

Sono stati fermati a Monreale dai carabinieri nell’ambito dei controlli per verificare il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica

Il Coronavirus non ferma lo spaccio. I carabinieri della compagnia di Monreale, nell’ambito dei controlli per verificare il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica, hanno denunciato tre palermitani. Si tratta di un 34enne (G.S. le iniziali), un 20nne (E.S.) e un 18enne (G.L.). L'accusa per i tre è di detenzione ai fini si spaccio di sostanza stupefacente.

"I queste ore - dicono dal comando dei carabinieri - sono state numerose le persone e gli esercizi pubblici controllati: in particolare i tre giovani trovati fuori dalle loro abitazioni senza giustificato motivo, e per ciò denunciati, da una successiva perquisizione personale e all'interno delle loro auto sono risultati in possesso di 7 grammi di cocaina, già divisa in dosi, della quale hanno cercato di disfarsi durante il controllo". La droga sequestrata è stata inviata al laboratorio analisi sostanze stupefacenti di Palermo per le analisi qualitative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus non ferma lo spaccio: denunciati tre palermitani

PalermoToday è in caricamento