Paura del virus e disagio per i divieti: attivo servizio di aiuto psicologico

E' il frutto della collaborazione tra Asp, Università e Ordine degli psicologi. Il supporto è garantito tramite colloqui telefonici e un ciclo di incontri di gruppo online

Da oggi è attivo un servizio integrato di supporto psicologico gratuito, nato dalla collaborazione tra Asp, Università e Ordine degli psicologi Sicilia, in grado di rispondere, a diversi livelli, ai bisogni della cittadinanza fortemente provata dalla paura del contagio e dalle condizioni restrittive imposte a tutela della salute.  

I cambiamenti nella vita quotidiana e la radicale modifica delle abitudini, oltre alla paura del contagio e la condizione costrittiva del “rimanere a casa” talvolta all’interno di una difficile gestione delle relazioni familiari, possono diventare importanti fattori di rischio per la salute psichica e per il benessere psicologico delle persone.

Per contrastare queste considerevoli ricadute sul benessere individuale e collettivo, l’Ordine ha promosso un coordinamento tra due delle più importanti realtà sanitarie presenti a Palermo: l’Asp e il servizio di Psicologia dell’Università. Grazie al supporto offerto attraverso colloqui telefonici dagli psicologi dell’Asp e attraverso un ciclo di incontri di gruppo online promosso dal servizio di Psicologia Unipa, sarà possibile ricevere l’aiuto necessario a superare il momento di difficoltà che si sta vivendo. 

“Abbiamo messo insieme - dichiara la presidente dell’Ordine degli psicologi Gaetana D’Agostino - due importanti realtà che già avevano dato il via a servizi specifici. La sinergia dei due enti, potrà offrire un servizio ancora più attento e peculiare in questo momento di difficoltà”.

Il servizio di supporto psicologico dell’Asp di Palermo, assicurato da psicologi psicoterapeuti da tempo impegnati nell'assistenza sanitaria, ha l’obiettivo di aiutare i cittadini a comprendere, affrontare e trasformare le inevitabili paure ed incertezze connesse all’emergenza che tutti stiamo affrontando. 

“Attivo da alcune settimane – spiega Renato Di Giovanni, direttore dell’Uoc psicologia dell’Azienda sanitaria provinciale - ha già accolto circa 200 telefonate da parte di persone di tutte le età che manifestano bisogni connessi al senso di fragilità e impotenza. Abbiamo, inoltre, ricevuto numerosi messaggi all’indirizzo mail dedicato, da parte di coloro che preferiscono utilizzare la scrittura per raccontare e condividere la quotidianità, i pensieri e le emozioni di questo momento”.

Per un colloquio telefonico con gli operatori dell’Asp bisogna contattare i numeri 091 7036951 oppure 091 7036952 o inviare una mail a tiracconto.covid@asppalermo.org

“La condizione di incertezza e la paura del contagio sta mettendo a dura prova la capacità di resilienza della cittadinanza. Il fatto che tre importanti istituzioni – dice Cecilia Giordano, responsabile del Servizio di Psicologia Unipa – mettano insieme le loro risorse per non lasciare indietro nessuno, è particolarmente importante quale concreto segnale di coesione sociale e di attivo contrasto all’inerzia e allo smarrimento suscitati dalla pandemia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per un primo appuntamento per un intervento di secondo livello (supporto psicologico di gruppo online, supporto rivolto ai caregivers di soggetti affetti da patologie neurologiche e ai familiari di studenti con Bes e Dsa) chiamare il numero 09123897788 o inviare una mail a servizio.psicologia@unipa.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, è grave la ragazza rientrata a Palermo dopo un viaggio a Malta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento