Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Paura del virus e disagio per i divieti: attivo servizio di aiuto psicologico

E' il frutto della collaborazione tra Asp, Università e Ordine degli psicologi. Il supporto è garantito tramite colloqui telefonici e un ciclo di incontri di gruppo online

Da oggi è attivo un servizio integrato di supporto psicologico gratuito, nato dalla collaborazione tra Asp, Università e Ordine degli psicologi Sicilia, in grado di rispondere, a diversi livelli, ai bisogni della cittadinanza fortemente provata dalla paura del contagio e dalle condizioni restrittive imposte a tutela della salute.  

I cambiamenti nella vita quotidiana e la radicale modifica delle abitudini, oltre alla paura del contagio e la condizione costrittiva del “rimanere a casa” talvolta all’interno di una difficile gestione delle relazioni familiari, possono diventare importanti fattori di rischio per la salute psichica e per il benessere psicologico delle persone.

Per contrastare queste considerevoli ricadute sul benessere individuale e collettivo, l’Ordine ha promosso un coordinamento tra due delle più importanti realtà sanitarie presenti a Palermo: l’Asp e il servizio di Psicologia dell’Università. Grazie al supporto offerto attraverso colloqui telefonici dagli psicologi dell’Asp e attraverso un ciclo di incontri di gruppo online promosso dal servizio di Psicologia Unipa, sarà possibile ricevere l’aiuto necessario a superare il momento di difficoltà che si sta vivendo. 

“Abbiamo messo insieme - dichiara la presidente dell’Ordine degli psicologi Gaetana D’Agostino - due importanti realtà che già avevano dato il via a servizi specifici. La sinergia dei due enti, potrà offrire un servizio ancora più attento e peculiare in questo momento di difficoltà”.

Il servizio di supporto psicologico dell’Asp di Palermo, assicurato da psicologi psicoterapeuti da tempo impegnati nell'assistenza sanitaria, ha l’obiettivo di aiutare i cittadini a comprendere, affrontare e trasformare le inevitabili paure ed incertezze connesse all’emergenza che tutti stiamo affrontando. 

“Attivo da alcune settimane – spiega Renato Di Giovanni, direttore dell’Uoc psicologia dell’Azienda sanitaria provinciale - ha già accolto circa 200 telefonate da parte di persone di tutte le età che manifestano bisogni connessi al senso di fragilità e impotenza. Abbiamo, inoltre, ricevuto numerosi messaggi all’indirizzo mail dedicato, da parte di coloro che preferiscono utilizzare la scrittura per raccontare e condividere la quotidianità, i pensieri e le emozioni di questo momento”.

Per un colloquio telefonico con gli operatori dell’Asp bisogna contattare i numeri 091 7036951 oppure 091 7036952 o inviare una mail a tiracconto.covid@asppalermo.org

“La condizione di incertezza e la paura del contagio sta mettendo a dura prova la capacità di resilienza della cittadinanza. Il fatto che tre importanti istituzioni – dice Cecilia Giordano, responsabile del Servizio di Psicologia Unipa – mettano insieme le loro risorse per non lasciare indietro nessuno, è particolarmente importante quale concreto segnale di coesione sociale e di attivo contrasto all’inerzia e allo smarrimento suscitati dalla pandemia”.

Per un primo appuntamento per un intervento di secondo livello (supporto psicologico di gruppo online, supporto rivolto ai caregivers di soggetti affetti da patologie neurologiche e ai familiari di studenti con Bes e Dsa) chiamare il numero 09123897788 o inviare una mail a servizio.psicologia@unipa.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura del virus e disagio per i divieti: attivo servizio di aiuto psicologico

PalermoToday è in caricamento