rotate-mobile
Cronaca Zen

Omicidio Mazzè, presunti assassini condannati a trent'anni di carcere

Così ha deciso il gup per Fabio Chianchiano e Stefano Biondo, ritenuti responsabili dello spargimento di sangue risalente al marzo 2015. Pene più lievi per due imputati accusati di favoreggiamento

Condannati a trent’anni per l’uccisione di Franco Mazzè avvenuto in una domenica delle Palme. Questa la condanna stabilita dal gup Guglielmo Nicastro per Stefano Biondo e Fabio Chianchiano, ritenuti colpevoli dell’omicidio risalente al marzo 2015. Due anni e quattro mesi a Rosario Sgarlata e un anno e quattro mesi per Claudio Viviano, entrambi imputati per favoreggiamento. Il giudice ha deciso nell’ambito del rito abbreviato accogliendo le richieste del pm Gery Ferrara e concedendo dunque solo gli sconti previsti dalla legge. 

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti a sparare contro Mazzè fu Chianchiano, mentre Biondo lo ha accompagnato in auto, salvo poi condividere il tentativo di uccidere il “figlioccio” della vittima, Michele Moceo, scampato alla morte per una manciata di secondi. Le varie fasi del loro progetto criminale, infatti, sono state riprese dalle telecamere che hanno inquadrato l’uomo mentre lasciava l’abitazione contro la quale i due condannati aprirono il fuoco. L’antefatto riguarda una rissa scoppiata la stessa mattina di quel 20 marzo in un bar dello Zen.

Omicido Mazzè, la lite al bar (1-c)-2Anche in quel caso le telecamere dell’esercizio commerciale ripresero la lite scoppiata tra Chianchiano e uno dei nove fratelli Mazzè (GUARDA VIDEO). Ad avere la peggio fu il primo. E così Franco, nonostante l’esito della scazzottata, andò a cercare il nemico del fratello per "dargli il resto". E non passò molto tempo per arrivare alla morte dei Mazzè, raggiunto da un colpo di pistola e deceduto in ospedale. Chianchiano e Biondo, poco dopo, si presentarono a casa di Moceo con l’intenzione di ucciderlo. Ma non ci riuscirono. Il primo dei due condannati ha ammesso le sue responsabilità, sostenendo però che con lui non ci fosse Biondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Mazzè, presunti assassini condannati a trent'anni di carcere

PalermoToday è in caricamento