menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leoluca Orlando

Leoluca Orlando

Giovani palermitani al "Change the World Model United Nations", il Comune li premia

La tessera preziosa mosaico Palermo è stata consegnata a Giovanni Ferrara e Sofia Schiavo, studenti del liceo Vittorio Emanuele II e del “Delegate Course” dell’Ente UniOne di Palermo

Il sindaco Leoluca Orlando ha consegnato questo pomeriggio, presso la sala consiliare di Palazzo delle Aquile, la pergamena “Tessera Preziosa del Mosaico Palermo” a Giovanni Ferrara e Sofia Schiavo, studenti del liceo Vittorio Emanuele II e del “Delegate Course” dell’Ente UniOne di Palermo.  Il 19 marzo scorso, i due "giovani diplomatici" hanno conseguito a New York il premio per il Best Position Paper della General Assembly, 3rd Committee - Change the World Model United Nations, in cui di regola primeggiano delegazioni madrelingua, con una simulazione diplomatica sull'aumento della rappresentatività degli Stati africani all'interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
 
Contestualmente, è stata consegnata la pergamena, quale “Tessera Preziosa del Mosaico Palermo” anche all’Ente di Formazione UniONe che ha preparato gli studenti al concorso. Presenti alla cerimonia, oltre al primo cittadino, anche Salvatore Orlando, presidente del Consiglio comunale, la consigliera Alessandra Veronese, Vito Scalia, sindaco di Piana degli Albanesi - paese di origine del giovane premiato Giovanni Ferrara - e l'avvocato Gabriella Galioto che ha curato il Delegate Course per l'Ente UniOne. 

"Accogliamo in un luogo prestigioso della vita della città di Palermo, la sala consiliare - dichiara Leoluca Orlando - chi ha contribuito a far crescere l'autostima di noi palermitani. Riconosciamo in voi, Sofia e Giovanni e nell'ente UniOne, delle tessere preziose del mosaico Palermo. Per un giovane, come voi, sono importanti il quartiere dove vive e il mondo: quello che sta in mezzo, in qualche misura, come lo Stato, è un ostacolo alla sua felicità o, per dirlo con altre parole, un male necessario. Voi, che avete fatto questa entusiasmante esperienza all'estero avete una marcia in più, rispetto a quelli che ancora stanno dietro al padre e alla madre per domandare un posto di lavoro a qualche politico corrotto".

Gli fa eco il sindaco di Piana degli Albanesi: "crediamo fermamente nel merito dei nostri giovani e di tutti coloro che si impegnano per ricavarsi uno spazio in questa nostra società, unicamente con le proprie forze". 

"Abbiamo messo in campo il Consiglio comunale dei ragazzi - sottolinea Salvatore Orlando - che va avanti da quattro anni e credo che ci sia un'analogia fra quello che abbiamo provato a fare noi e quello che avete fatto voi. E' per noi una grande soddisfazione. Faccio i miei complimenti ai ragazzi, alle scuole e a tutti quelli che vi supportano tutti i giorni. Grazie soprattutto ai vostri genitori che con i loro sacrifici vi hanno permesso di vivere questa bellissima esperienza". 
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento