Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Brancaccio, ragazzini lanciano sassi contro la polizia per salvare la "vampa"

Duro Leoluca Orlando: "Nessuna tradizione e nessuna manifestazione giustificano atti di violenza e inciviltà"

Pietre contro la polizia nel cuore di Brancaccio. Protagonisti alcuni ragazzini che ieri sera avevano sistemato al centro della strada un'enorme catasta di legno, pronta per essere incendiata, per la "vampa" di San Giuseppe. All'arrivo delle forze dell'ordine, intervenute insieme ai vigili del fuoco, per togliere il legname dalla strada, i ragazzini (una decina in tutto) hanno reagito in malo modo. Indagini sono in corso.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco, Leoluca Orlando: "Desidero esprimere la mia più sentita solidarietà ai vigili del fuoco e agli agenti della polizia di Stato - dice Orlando - vittime ieri di attacchi e atti di violenza mentre intervenivano per spegnere le cosiddette 'Vampe' di San Giuseppe. Nessuna tradizione e nessuna manifestazione giustificano atti di violenza e inciviltà, ancor più gravi quando perpetrati contro lavoratori che quotidianamente si impegnano per la sicurezza dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brancaccio, ragazzini lanciano sassi contro la polizia per salvare la "vampa"

PalermoToday è in caricamento