Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Scippo sull'autobus, gli sfila 400 euro dal portafogli: preso

Denunciato a piede libero un borseggiatore seriale di 34 anni. Il "colpo" è avvenuto sulla linea 309 che da corso Calatafimi porta a piazza Indipendenza. La vittima è un anziano, adocchiato e rapinato poco prima che si recasse in ospedale a trovare la figlia malata

Un borseggio ad'arte sull'atobus affollato, la fuga, l'inseguimento, l'intervento della polizia. Alla fine L.L.G., 34 anni, palermitano, è stato individuato e denunciato a piede libero. Si tratta di borseggiatore seriale sui bus di linea. Il "colpo" è avvenuto sulla linea 309 che da corso Calatafimi porta a piazza Indipendenza. La vittima è un anziano, adocchiato e rapinato poco prima che si recasse in ospedale a trovare la figlia malata. Si tratta di un termitano ultrasettantenne, che da qualche tempo, faceva la spola tra il suo paese e Palermo, pur di stare vicino alla figlia, ricoverata in una struttura sanitaria del capoluogo. Ormai da settimane il percorso da compiere, giornalmente, era tracciato, tra treni e bus vari. In previsione di una permanenza, stavolta più duratura, l’uomo si era avviato al suo quotidiano tragitto, dopo aver prelevato alle poste di Termini Imerese, 400 euro che aveva riposto nel portafogli.

Giunto quasi a destinazione, proprio alla fermata di piazza Indipendenza del “309”, ecco il "dramma": l’uomo, in fase di discesa, ha percepito che qualcuno, da dietro, stava rovistando nella sua tasca. Il tempo si osservare in viso il ladro, poi l'inseguimento in strada. L'anziano ha agguantato il borseggiatore, ma - una volta strattonato - è stato costretto ad arrendersi. La fuga del malvivente è stata scorta da una pattuglia di “poliziotti di quartiere” che, pur non avendo assistito alla rapina, hanno intuito che qualcosa era successo (col trentaquattrenne che però aveva già fatto perdere le sue tracce).

L’anziano, in stato di shock, è stato accompagnato nei locali del Commissariato di “Porta Nuova”, dove gli è stato mostrato un album di foto esperti del settore “furti con destrezza”. Qua un posto di riguardo era occupato da L.L.G., noto per i suoi numerosi precedenti, maturati addirittura sulla stessa linea dell’anziano termitano. L'uomo è stato riconosciuto e raggiunto dagli agenti a casa. Quindi è scattata la denuncia a piede libero per il reato di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo sull'autobus, gli sfila 400 euro dal portafogli: preso

PalermoToday è in caricamento