Ballarò, parrucchiere aperto di notte e pub abusivo: scattano le multe

Due le attività sottoposte ad accertamenti, una delle quali risultata sprovvista di ogni autorizzazione sanitaria o amministrativa. Sanzioni per due pub e un'associazione culturale: diffondevano musica ad alto volume oltre l'orario consentito

Una negozio di parrucchiere aperto di notte e un pub abusivo in via delle Pergole. Gli agenti del Nucleo di controllo delle attività produttive della polizia municipale hanno controllato alcune attività nella zona di Ballarò, imbattendosi in un’attività di acconciatore all'interno della quale l’unico dipendente presente è risultato privo dei necessari requisiti professionali. “Il locale - aggiungono dalla caserma di via Dogali - non esponeva le tabelle degli orari di apertura e chiusura, mentre gli impianti pubblicitari e una tenda solare non erano stati autorizzati”.

Nella stessa strada i vigili hanno sottoposto a controllo un locale in cui veniva esercitata abusivamente l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. Il titolare è stato sanzionato per la mancanza di autorizzazioni sanitarie e amministrative. Nel corso degli accertamenti gli agenti hanno sorpreso un 27enne che consumava stupefacenti. Il giovane “ha tentato la fuga per sottrarsi, ma durante la perquisizione sono stati trovati un dispositivo per macinare la marijuana e un involucro contenente 4 grammi tra hashish e marijuana. Su disposizione del pm è stata effettuata anche la perquisizione in casa del 27enne che però ha dato esito negativo. Il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per uso personale e la droga è stata sequestrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni di controllo notturno disposte dal comandante Gabriele Marchese sono state estese anche ad altre zone della movida a tutela del riposo dei residenti. “Nella sede di un’associazione culturale e in due pub in centro - si legge in una nota - è stata riscontrata la diffusione di musica ad alto volume. Veniva effettuato intrattenimento musicale con dj e l’utilizzo di apparecchiature musicali posizionate all’esterno. In due casi diffondendo musica oltre l’orario consentito e con relazione fotometriche irregolari. Le attrezzature sono state sequestrate e i gestori sono stati segnalati per disturbo della quiete pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Condannato a 5 anni il questore di Palermo: "Caso Shalabayeva, fu sequestro di persona"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento