Cronaca

Selfie con mafiosi e un brano contro i pentiti: avviso orale per il cantante De Martino

Il questore ha invitato formalmente il neomelodico palermitano a modificare il proprio comportamento nel rispetto della legge a tutela della sicurezza pubblica

Daniele De Martino

Ha firmato un brano musicale contro i pentiti di mafia e pubblicato diversi selfie in compagnia di membri di famiglie mafiose. Inoltre ha diffuso, attraverso i suoi profili social, seguiti da molti fan, svariati messaggi che istigano alla violenza, esaltano azioni criminali e attaccano l'operato di chi lotta contro Cosa nostra. 

Per tutti questi motivi il questore di Palermo, Leopoldo Laricchia, a seguito di attività svolta dalla Divisione anticrimine, ha emesso nei confronti del noto cantante neomelodico palermitano, Daniele De Martino, la misura di prevenzione dell’avviso orale. "I messaggi - spiegano dalla questura - appaiono in grado di influenzare le coscienze di numerose persone. Pertanto il questore ha invitato formalmente il cantante a modificare il proprio comportamento sociale nel rispetto della legge a tutela della sicurezza pubblica".

L'artista, trentenne, è recentemente finito sui giornali anche per aver attaccato dei giornalisti. La canzone che ha scritto a maggio scorso, in poco tempo ha registrato sulla piattaforma Youtube numerose migliaia di visualizzazioni digitali. "E' - dicono dalla questura - espressione di solidarietà al sistema delle mafie. Il cantante - continuano - con la condivisione di comportamenti e azioni contrarie ai valori morali della società civile e lesive delle istituzioni dello Stato ha messo in pericolo la sanità, la sicurezza e la tranquillità pubblica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selfie con mafiosi e un brano contro i pentiti: avviso orale per il cantante De Martino

PalermoToday è in caricamento