menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi trovate in casa di Francesco Scarpinato

Le armi trovate in casa di Francesco Scarpinato

Fermato per caso in via Campolo e perquisito, in casa aveva 5 pistole: arrestato

Finisce in carcere Francesco Scarpinato, 60 anni. Non aveva i documenti dell'auto e agli agenti ha fornito un domicilio diverso da quello indicato nella carta d'identità, forse per tenerli lontani dalle sue armi

E’ stato tradito dalla somiglianza con un altro pregiudicato, e per questo identificato e perquisito: in casa aveva 5 pistole e 145 cartucce di vario calibro. La polizia ha arrestato ieri Francesco Scarpinato (60 anni), fermato in via Campolo a bordo della sua Fiat 500 rossa. Alla richiesta dei documenti dell’auto ha riferito di non esserne in possesso poiché gli erano stati rubati. Durante gli accertamenti ha anche dichiarato di essere residente in un domicilio diverso da quello indicato nella carta d’identità, spingendo gli agenti ad effettuare un controllo nella sua abitazione.

Scarpinato è stato individuato e pedinato dai "Falchi" della sezione Contrasto al crimine diffuso, che avevano notato inoltre la sua guida spericolata. Una volta fermato l’uomo ha cominciato a mostrare tutto il suo nervosismo, "iniziando a inveire - spiegano dalla Questura - contro i poliziotti, provocandoli e spintonandoli". Poi il controllo nella sua abitazione, dove gli agenti hanno trovato in un armadio una borsa frigo: al suo interno c’erano quattro pistole con matricola abrasa, un’altra risultata oggetto di furto lo scorso gennaio e 145 proiettili.

Al termine dell’operazione, condotta dalla Squadra Mobile diretta da Rodolfo Ruperti, i poliziotti hanno proceduto con l’arresto di Scarpinato, poi rinchiuso presso il carcere Pagliarelli. "Sono in corso indagini - concludono dalla Questura - per risalire alla provenienza delle armi sequestrate e per accertare se queste siano state utilizzate nel corso di episodi delittuosi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento