Cronaca Belmonte Mezzagno

Mega piantagione di marijuana a Belmonte, dopo l'appostamento scatta il blitz: 3 arresti

Grazie agli elicotteri i carabinieri hanno individuato un'area in cui erano state coltivate 400 piante - alte da 70 centimetri a 3,5 metri - in contrada Casale Valle della Tavola. In manette tre palermitani di 43, 30 e 27 anni

Oltre 400 piante di marijuana alte da 70 centimetri a 3,5 metri scoperte grazie a un elicottero dello Squadrone eliportato cacciatori "Sicilia" durante un sorvolo sopra un terreno a Belmonte Mezzagno. I carabinieri hanno sequestrato una mega piantagione in contrada Casale Valle della Tavola arrestando tre persone per produzione e traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta dei palermitani G.B. (43 anni), D.L. (30) e A.M.T. (27).

Le immagini riprese dall'elicottero | Video

I carabinieri si sono appostati a debita distanza e hanno visto i tre poi finiti in manette arrivare a bordo di uno scooter e di un’auto. Quindi il blitz. "Il controllo - spiegano dal Comando provinciale - ha permesso di portare alla luce un vero e proprio laboratorio per la produzione e il confezionamento della marijuana. La coltivazione risultava essere irrigata con l’acqua prelevata da due cisterne per mezzo di una pompa idrovora".

Al termine degli accertamenti i tre sono stati arrestati e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, messi ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. "L’intera piantagione - concludono dal Comando provinciale - a completa maturazione avrebbe fruttato fino a 400 mila euro ed è stata sequestrata e affidata ai laboratori del Lass del Reparto operativo di Palermo per le analisi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mega piantagione di marijuana a Belmonte, dopo l'appostamento scatta il blitz: 3 arresti

PalermoToday è in caricamento