Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

"Stavano per rubare benzina in un cantiere", due giovani arrestati a Capaci

In manette un 28enne e una ventenne, accusati di tentato furto aggravato. Sono stati fermati e trovati in possesso di un tubo di gomma e di alcuni bidoni. Arrestato in un altro episodio un 26enne che era ai domiciliare per il reato di evasione

Sorpresi poco prima di entrare in un cantiere per rubare benzina da furgoni ed escavatori. I carabinieri hanno arrestato a Capaci, nella notte tra sabato e domenica scorsi, il 28enne A.B. e la ventenne M.A.S., rispettivamente di Capaci e Isola delle Femmine, con l’accusa di tentato furto aggravato.

I militari di Carini li hanno fermati e trovati in possesso di un tubo di gomma e di alcuni bidoni che sarebbero serviti per rubare il carburante dai mezzi industriali. Dopo l’arresto e la convalida, il ragazzo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre la giovane è stata rimessa in libertà in attesa del processo.

La stessa notte è finito in manette anche Giacomo Siino, 26enne di Carini, sorpreso in strada nonostante si trovasse agli arresti domiciliari. Per questa ragione è stato fermato e accusato del reato di evasione. Dopo il giudizio per direttissima il giovane è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stavano per rubare benzina in un cantiere", due giovani arrestati a Capaci

PalermoToday è in caricamento