Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Lincoln

Dopo 225 anni riaperto il cancello che separava Villa Giulia e l'Orto botanico

La cerimonia nel corso della presentazione della Fiera della biodiversità alimentare della Sicilia. "Un'epoca è finita. C'è un tempo per ogni cosa - commenta il sindaco Leoluca Orlando - un tempo per separare e un tempo per unire"

Il taglio del nastro

Dopo 225 anni è stato riaperto il cancello che separava Villa Giulia e l'Orto botanico. "Oggi  - ha commentato il sindaco Leoluca Orlando - è un momento storico per la città perché si unisce, dopo 225 anni, il giardino del popolo, Villa Giulia, con il giardino della scienza, che è l'Orto Botanico".

La cerimonia è avvenuta durante la presentazione della Fiera della biodiversità alimentare della Sicilia. Presenti, tra gli altri, l'assessore comunale al Verde e direttore dell'Orto botanico Francesco Raimomdo, l'assessore comunale alle Attività Produttive Giovanna Marano, Sua Altezza Reale la principessa Beatrice di Borbone e il rettore dell'Università di Palermo Roberto Lagalla.

"225 anni fa, la separazione fra questi due giardini rispondeva a precisi canoni illuministici - ha aggiunto Orlando - la cerimonia di oggi ci fa comprendere che un'epoca è finita. C'è un tempo per ogni cosa: un tempo per separare e un tempo per unire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 225 anni riaperto il cancello che separava Villa Giulia e l'Orto botanico

PalermoToday è in caricamento