rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Federica Virga

Opinioni

Federica Virga

Giornalista PalermoToday

Farfalle, musica, pizza village: ecco perché restare a Palermo questo weekend

La primavera è nell'aria. Le farfalle lo dimostrano. Non poteva esistere stagione migliore per un grande ritorno in città: la casa delle farfalle, che nelle precedenti edizioni ha fatto il tutto esaurito, torna a Palermo (anche se da quest'anno sarà al Parco Uditore). Nel weekend torna anche un altro grande appuntamento cittadino: il Coca-Cola pizza village, per gli amanti del "carboidrato del sabato sera". Spazio alla musica (al Santa Cecilia sul palco un concerto per la pace in Ucraina) e al Camden market, in perfetto stile british. Non mancheranno eventi per bambini, comitive e turisti (che è possibile conoscere consultando il calendario eventi di PalermoToday). 

Cosa fare nel weekend 

Hanno già iniziato a prendere il volo in attesa dei visitatori. Sono le centinaia di farfalle colorate che rappresentano la vera attrazione della “Casa delle farfalle” di Palermo. Nel capoluogo siciliano la primavera viene in anticipo, quando per la prima volta la mostra faunistica itinerante sarà aperta all’interno del bellissimo Parco Uditore. Nel luogo simbolo di riscatto sociale e di amore per la natura, natura che pur all'interno di un'area urbana viene finalmente preservata dall'uomo, la “Casa delle Farfalle” trova il suo habitat naturale da ora fino a giugno. 

Sarà ancora una volta la città di Palermo ad ospitare la tappa inaugurale dell’edizione del Coca-Cola PizzaVillage@Home 2022. Il primo appuntamento del tour riproporrà il leitmotiv di condivisione e convivialità che anima la manifestazione. Ad accendere i forni, negli hub di produzione temporanei allestiti al centro della città, saranno cinque maestri pizzaioli in rappresentanza di quattro pizzerie: due napoletane e due palermitane.

Grande successo per il “Camden market” al Parco Villa Filippina nel primo weekend di marzo con migliaia di partecipanti giunti in città da vari posti della Sicilia. Dunque si bissa. Tra vintage e artigianato, cibo, musica live e attività per bambini, grande successo per il mercato degli espositori che hanno venduto centinaia di abiti, oggetti e bijoux artigianali e vintage, dischi e vinili, per l’area ristoro del Monsù di Villa Filippina che ha accolto gli ospiti sia a pranzo che per l’aperitivo con la musica live di sottofondo suonata dai migliori artisti e dj della scena palermitana. 

Un momento in musica dedicato alla pace nel mondo e al popolo ucraino. Giovani talenti e maestri del Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo saliranno sul palco del Real Teatro Santa Cecilia con la bandiera dell’Ucraina. Ciò perché la musica è vita e come scriveva Marco Tullio Cicerone “una vita senza musica è come un corpo senza anima”.

Visite assistite al museo Gaetano Giorgio Gemmellaro. Un prezioso scrigno che illustra la storia geologica della Sicilia, custodisce le testimonianze della prima presenza umana in Sicilia e in particolare i resti fossili di “Thea”, inoltre, nella sala degli elefanti numerosi reperti relativi agli elefanti nani che popolarono la Sicilia durante il Pleistocene medio-superiore.

Si parla di

Farfalle, musica, pizza village: ecco perché restare a Palermo questo weekend

PalermoToday è in caricamento