Il più piccolo puparo d'Italia accoglie l'invito di Xi Jinping: Angelica e Orlando volano in Cina

Il palermitano Antonio Cadili ha solo otto anni ma è già una star. Qualche giorno fa - su richiesta del Presidente - ha aperto il Festival internazionale delle marionette nel Fujian. La mamma: "E' stato un momento di crescita, non solo per lui"

Antonio Cadili al Festival delle marionette in Cina

Il palermitano Antonio Cadili ha solo otto anni ma è già una star. Il più piccolo puparo d'Italia è appena rientrato dalla Cina dove ha aperto il Festival internazionale delle marionette, a Quanzhou, nella provincia del Fujian. Ha messo in scena la storia di Angelica e Orlando e degli altri pupi siciliani. Ad invitarlo nel corso della loro visita in Sicilia erano stati lo scorso marzo il presidente Xi Jinping e dalla moglie Peng Liyuan. Otto mesi dopo Antonio ha preso un volo insieme alla mamma Valeria Giarrusso e ci è andato veramente. 

"Vederlo dialogare con artisti cinesi e altri provenienti da ogni parte del mondo, (Bali, Russia, Australia, Ungheria, Francia e così via) - racconta la mamma - è stato un momento di crescita. E non solo per lui. Ringraziamo di cuore gli organizzatori dell'evento e soprattutto il Presidente Xi Jinping che a marzo scorso in visita a Palermo, dopo l'esibizione di Antonio a Palazzo Reale, lo ha invitato proprio nel Fujian dove c'è una tradizione simile all'opera dei pupi. Promessa mantenuta immediatamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un esperienza che a quanto pare è piaciuta molto anche ad Antonio. "Penso alle parole di Antonio - scrive Valeria Giarrusso sulla sua pagina Facebook il giorno del rientro a Palermo - che mi ha sussurrato in un orecchio stanotte all'aeroporto di Xiamen mentre salivamo la scaletta: 'A presto Cina - Qui lascio un pezzetto del mio cuore'. Concordo in pieno!".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento