Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Biagio Conte a spasso per l'Europa: "Lascio Palermo, mi sento profondamente umiliato" | VIDEO

Il fondatore della Missione Speranza e carità ha lasciato la città imbarcandosi sul traghetto per Genova, poi continuerà a piedi: "In preghiera e penitenza mi recherò al Parlamento Europeo"

 

Biagio Conte, il fondatore della Missione Speranza e carità che a Palermo accoglie gli ultimi, ha lasciato ieri sera la città imbarcandosi sul traghetto che lo condurrà a Genova. "Profondamente umiliato e tristemente sofferente, mi preparo ad andare via dall'Italia come un esiliato. Come cittadino italiano anch'io mi faccio e mi rendo un'emigrante, come lo sono i tanti che ancora oggi continuano ad andare via" ha detto.

Vivrà l'esperienza di un emigrante italiano che diventa immigrato nei Paesi stranieri. Attraverserà Milano, la Svizzera, la Germania e il Belgio, per portare "il prezioso messaggio di pace e di speranza affinché si possano scuotere le dure coscienze, aprire i cuori duri, le contorte menti di tanti uomini e donne che ancora oggi sono lontani dalla verità, dalla giustizia e dalla pace".

"Non accetto le ingiustizie e la divisione dei popoli, l'intolleranza e le discriminazioni. Spero in un mondo migliore affinché ognuno di noi possa contribuire ad essere costruttore di vera giustizia e di vera pace", ha scritto fratel Biagio in un messaggio rivolto ai religiosi, alle famiglie, ai volontari, ai benefattori, alle istituzioni, alle forze dell'ordine, ai giornalisti e alle associazioni. Un'esperienza di "straniero in terra straniera" per essere solidale con "i tanti fratelli e sorelle emigranti e con i tantissimi fratelli e sorelle immigrati di tutto il mondo. Prenderò anch'io la barca, il traghetto come gli emigranti del passato e gli immigrati di oggi". Da Palermo fino a Genova e poi continuerà a piedi "in preghiera e penitenza" fino al confine con l'Europa, "portando nel cuore e per iscritto i veri diritti umani e il vero umanesimo".

"Attraverserò nuovamente la Liguria e la Lombardia - scrive il missionario laico -, passando dal Duomo di Milano dove dedicherò una preghiera per tutti i popoli, per l'uguaglianza, la pace, la speranza e per una vera fratellanza. Poi a piedi entrerò in Europa, mi recherò al Parlamento Europeo comunicando il prezioso dovere e impegno nel costruire la tanto attesa Unione europea per costruire tutti insieme un mondo migliore nel rispetto di tutti gli esseri umani, dell'ambiente e della natura".

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento