← Tutte le segnalazioni

Altro

Quartiere Altarello in festa: "Grazie alla 'Principessa'"

Via Ustica, 46 · Altarello

Vinta pienamente la scommessa della Dirigente Scolastica Prof.ssa Bianca Guzzetta... La "Festa di Natale" organizzata dall'Istituto Comprensivo Principessa Elena di Napoli ha avuto grande successo. Il quartiere Altarello sabato 14 dicembre nonostante le condizioni meteorologiche inizialmente avverse ha risposto come solo un quartiere unito sa fare partecipando in massa all'evento proposto dimostrando ancora una volta la forte volontà degli abitanti di supportare la scuola e la chiesa nella loro attività con i ragazzi volte a farli crescere in modo sano e responsabile. La mattinata infatti è iniziata come tradizione con la santa messa precetto nella chiesa di San Gabriele Arcangelo officiata dal Parroco Don Angelo Tomasello servita in veste di chierichetti da alcuni alunni ed è continuata nel plesso sito in via Ustica dove tutto il personale della scuola ha aperto le porte dell’istituto accogliendo i visitatori e guidandoli fra i vari laboratori e fra gli eventi sportivi organizzati dalle associazioni che lavorano in partnership con la scuola.

Gli intervenuti hanno potuto apprezzare i vari laboratori: di giardinaggio, di arte creativa, di pasta fresca, di creazioni in materiale povero, di decorazioni natalizie nonché il Coding Corner e il laboratorio di Scienze dove hanno potuto conoscere le modalità di utilizzo del linguaggio “Coding” e ammirare dei piccoli esperimenti scientifici fatti direttamente dai ragazzi sotto la guida dei loro insegnanti. In palestra invece si sono alternate varie associazioni sportive partner della scuola in eventi che hanno mostrato le discipline della pallavolo, della ginnastica ritmica, degli scacchi, del Taekwondo della danza moderna e tante altre ancora. Non è mancato neanche l’angolo della solidarietà Unicef dove genitori, alunni e insegnanti hanno raccolto le donazioni di beneficenza in cambio di un ricordo della giornata e di un coupon per un sorteggio finale con tanti premi offerti dalla generosità delle mamme stesse. Altro punto forte è stata anche l’attività in teatro aperta dagli interventi dell’assessore Dott.ssa Marano, dai presidenti di circoscrizione Dott. Teresi e Dott. Moncada e dal dirigente della Rap dott. Miliziano, a seguito dei quali si sono alternate nella mattinata l'associazione Orchestra di Chitarre Città di Palermo e le classi dei bambini della scuola dell’infanzia e primaria con le loro recite natalizie.

Nel pomeriggio invece è scesa in campo uno dei punti di forza della scuola: “la Piccola compagnia teatrale della Principessa“ formata da alunni e insegnanti delle classi prime seconde e terze medie del tempo prolungato che da quattro anni ormai allieta genitori e figli con i suoi spettacoli con i quali ha partecipato a diversi eventi riscuotendo complimenti e premi, che ha dato saggio del proprio potenziale con uno spettacolo a tema di un ora e mezzo tutto dedicato al Natale composto di pezzi recitati e di canti. Da segnalare l’emozione provata da tutti gli intervenuti nei due momenti... regalati dai due ospiti d’onore della giornata. Dal Maestro Pietro Ballo famoso tenore di fama internazionale che si è prestato a cantare con i ragazzi tre pezzi natalizi e dall'attore Brillante Antonello Costa che si è reso disponibile oltre a rispondere alle numerose domande dei ragazzi dell’indirizzo teatrale e a dare saggio delle sue istrioniche capacità portando il sorriso in sala.

La giornata si è chiusa al campo di calcetto di San Gabriele dove genitori e figli si sono sfidati in una entusiasmante partita. La Dirigente Scolastica prof.ssa Bianca Guzzetta ha dichiarato: “La riuscita di questo evento è la conferma della nostra volontà di restituire la scuola al suo territorio e al suo contesto, nella consapevolezza che è lì che deve ritrovare le ragioni della propria funzione educativa e sociale. Per questo abbiamo chiesto il sostegno e la sinergia delle istituzioni e di artisti che si sono messi a disposizione con generosità, per creare fiducia nelle famiglie, per motivare gli studenti e le studentesse, per domandare e continuare a domandarci la rotta del nostro orizzonte culturale e di cittadinanza. Lo facciamo nei modi consueti della nostra professionalità: con gli allievi e le allieve, con le famiglie, realizzando un modo gioioso e festante di stare insieme. Grazie a tutti gli intervenuti per avere reso questo evento speciale. Ma non fermiamoci qua continuiamo insieme a fare risplendere la nostra scuola come è successo oggi… in modo che ognuno di noi al mattino possa salutarla orgoglioso con una celeberrima frase resa famosa da un film al quale tutti riconosciamo l’alto valore educativo della tematica affrontata…e con la quale ho deciso di aprire questo evento…. “Buongiorno Principessa”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento