rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
/~shared/avatars/41247452239385/avatar_1.img

giro

Rank 15.0 punti

Iscritto lunedì, 10 aprile 2017

Il nuoto come "antidoto" contro la dispersione scolastica, è il progetto "Piscina"

"Un progetto valido che crea opportunità, considerato che si offre gratuitamente a bimbi in difficoltà di conoscere il nuoto e socializzare tra loro. Quando abbiamo iniziato l anno scorso eravamo solo qualche unità della Principessa Elena che credevamo di poter offrire un progetto di motricità ai ragazzi nome succedeva tanti anni fa con le convenzioni comunali. Abbiamo trovato un associazione benefica che lo ha sponsorizzato e siamo partiti investendo il nostro impegno e la nostra buona volontà. Questo impegno è stato accolto dall osservatorio di zona che in partnership con il comune di Palermo lo ha esteso finanziandolo a 10 scuole per gli alunni con bisogni educativi speciali. Speriamo nel futuro di fare ancora meglio e offrire altre opportunità formative ai nostri ragazzi."

3 commenti

I "furti della vergogna" nelle scuole

Pensavo per questa estate di potermi fermare a scrivere le mie riflessioni sul mondo scolastico, ma come al solito succede qualcosa che mi costringe a rivedere le mie posizioni. Ieri mentre [...]

Il prezzo della disabilità a scuola: diritti non rispettati e denaro

"La ringrazio del commento che mi fa immenso piacere. Lo scopo dei miei interventi è proprio quello che lei ha colto far riflettere le persone che leggono su argomentazioni che molte volte passano sotto traccia. Grazie a Palermotoday, che è stata l'unica testata a darmi questa opportunità, ho colto l'occasione di raccontare alcuni retroscena del mondo della Scuola Pubblica visti da chi li vive quotidianamente nella speranza che chi legge, trovandosi a doversi confrontare con questo mondo, contribuisca per difenderlo e farlo crescere condividendo la passione che tanti come me mettono nel quotidiano ."

2 commenti

Il nuoto come "antidoto" contro la dispersione scolastica, è il progetto "Piscina"

"Un progetto valido che crea opportunità, considerato che si offre gratuitamente a bimbi in difficoltà di conoscere il nuoto e socializzare tra loro. Quando abbiamo iniziato l anno scorso eravamo solo qualche unità della Principessa Elena che credevamo di poter offrire un progetto di motricità ai ragazzi nome succedeva tanti anni fa con le convenzioni comunali. Abbiamo trovato un associazione benefica che lo ha sponsorizzato e siamo partiti investendo il nostro impegno e la nostra buona volontà. Questo impegno è stato accolto dall osservatorio di zona che in partnership con il comune di Palermo lo ha esteso finanziandolo a 10 scuole per gli alunni con bisogni educativi speciali. Speriamo nel futuro di fare ancora meglio e offrire altre opportunità formative ai nostri ragazzi."

3 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
PalermoToday è in caricamento