Vertenza Gds, Casa (M5S): "Tutelare storica testata e pluralismo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Da 160 anni il Gds è un pezzo fondamentale della storia siciliana. Nel panorama editoriale regionale, il quotidiano palermitano si è distinto per una lunga continuità della proprietà e per una costante attenzione al territorio. In questi giorni annuncia diciassette esuberi, possibili riduzioni di personale che si sommano alle quindici posizioni chiuse nello scorso anno. Tutto ciò ad appena tre anni dal passaggio alla Società Editrice sud, azienda editoriale che da settant’anni è peraltro presente in maniera proficua ed efficace nel mercato editoriale del Mezzogiorno. Di fronte al lungo sciopero annunciato dai redattori della testata, esprimo la mia solidarietà a chi rischia il posto di lavoro e confido nella possibilità di un confronto con la proprietà. Il futuro del panorama informativo siciliano passa per i piani editoriali del Giornale di Sicilia e per le risposte da dare ai suoi dipendenti". Così Vittoria Casa (M5S), presidente della commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera.
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento