Politica Petralia Soprana

Covid, a Petralia Soprana la giunta comunale azzera la tassa sui rifiuti alle attività produttive

Tari ridotta del 15% circa alle utenze domestiche. Il sindaco Macaluso: "Tutto ciò si è reso possibile grazie a una gestione oculata delle finanze e all’impegno continuo nel reperire somme che ci aiutano a sostenere la nostra comunità"

Tari azzerata alle attività commerciali e riduzione del 15% circa alle utenze domestiche di Petralia Soprana. Così ha deciso la giunta comunale, guidata da Pietro Macaluso, per l’anno 2021. La scelta nasce dal perdurare dello stato di emergenza sanitaria dovuto al Covid e arriva dopo la modifica del regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti da parte del consiglio comunale, guidato da Leo Agnello, che ha consentito di accedere alle agevolazioni del fondo perequativo degli enti locali 2021, istituito con legge regionale.

“Questa scelta – afferma il sindaco Pietro Macaluso - testimonia il nostro impegno in favore dei cittadini e la loro centralità nell’azione amministrativa specie quando si parla di tasse. Tutto ciò si è reso possibile grazie a una gestione oculata delle nostre finanze e all’impegno continuo nel reperire somme che non sono scontate e ci aiutano a sostenere la nostra comunità". 

"Per noi è fondamentale – aggiunge il vicesindaco Michele Albanese – supportare le attività che hanno risentito in modo importante della pandemia e l’intera collettività. Vogliamo essere al fianco di chi lavora e investe con aiuti concreti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, a Petralia Soprana la giunta comunale azzera la tassa sui rifiuti alle attività produttive

PalermoToday è in caricamento