rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Politica

Pellegrino contro Miccichè: "Forza Italia in Sicilia venga commissariata, scandalosa la sua doppia indennità"

Il presidente del gruppo parlamentare forzista che fa riferimento a Schifani attacca a testa bassa l'ex presidente dell'Ars, protagonista negli ultimi giorni di un duro scontro interno con l'assessore all'Economia Marco Falcone. "Agisce come un capo corrente e non come leader di un partito di governo"

"E' tempo ed è urgente che Forza Italia in Sicilia venga commissariata, per tornare ad essere guidata da chi rispetta gli elettori e il mandato ricevuto per governare con il presidente Schifani".

Miccichè contro Falcone: "La procura indaghi sugli incarichi del governo Musumeci"

A dirlo è Stefano Pellegrino, presidente del gruppo parlamentare Forza Italia all'Ars, che attacca a testa bassa il coordinatore del partito Gianfranco Miccichè, protagonista negli ultimi giorni di un duro scontro interno con un altro esponente del governo regionale: l'assessore all'Economia Marco Falcone.

"L'onorevole Miccichè - sottolinea Pellegrino - non ci stupisce più. Non ci stupisce che oggi attacchi gli assessori, che per altro in larga parte hanno appena iniziato il proprio cammino amministrativo, confermando di agire, lui sì, come capo corrente e non certo come leader di un importante partito di governo. Un giorno è in maggioranza, il giorno dopo è fuori, salvo provare a stare con un piede qui e uno lì, un giorno col governo si dialoga, il giorno dopo si vota contro la maggioranza di governo e si ammicca all'opposizione. L'ho già detto in Aula: faccia pace con sé stesso".

"Miccichè - conclude l'esponente dell'ala lealista di Forza Italia - si affretti soprattutto, per il bene dei contribuenti, a scegliere se stare all'Ars o al Parlamento nazionale invece di continuare a percepire una scandalosa doppia indennità".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrino contro Miccichè: "Forza Italia in Sicilia venga commissariata, scandalosa la sua doppia indennità"

PalermoToday è in caricamento