Rimpasto di Giunta, scontro nel Pd: Arcoleo e Lo Cascio vanno all'attacco di Faraone

I due consiglieri comunali, espressione rispettivamente delle aree Cracolici e Lupo, si scagliano contro i renziani. Appello al sindaco Orlando: "In questa fase congressuale non riteniamo opportuno che sui nuovi assetti del Comune siano coinvolte altre figure del partito"

Da sinistra Giuseppe Lo Cascio e Rosario Arcoleo

Sul rimpasto di Giunta si consuma l'ennesimo scontro nel Pd. L'area Lupo e la corrente che fa riferimento a Cracolici, rappresentate in Consiglio comunale rispettivamente da Giovanni Lo Cascio e Rosario Arcoleo, vanno all'attacco dei renziani. E si rivolgono direttamente al sindaco Leoluca Orlando, che ha fatto scattare il secondo giro di consultazioni con i partiti prima del rimpasto di Giunta.

"In questa fase congressuale - dicono in una nota coingiunta Lo Cascio e Arcoleo, che alle primarie nazionali sosterranno Nicola Zingaretti - non riteniamo opportuno che nel confronto sui nuovi assetti dell’amministrazione siano coinvolte altre figure del partito". Nel mirino c'è il segretario regionale del Pd Davide Faraone che, assieme al capogruppo in Consiglio Dario Chinnici, ha partecipato al primo giro di consultazioni. La trattativa dell'accoppiata renziana ha provocato più di un mal di pancia: ma se finora le altre "anime" del Pd si sono tenute abbottonate, adesso escono allo scoperto.

"Il dibattito nel Partito democratico sul rilancio dell’azione amministrativa e la verifica della Giunta - sottolineano Lo Cascio e Arcoleo - non può non passare da un confronto con i consiglieri comunali dem. Auspichiamo al più presto un incontro con il sindaco Orlando. Nessuno può pensare di sostituirsi ai consiglieri comunali del Pd, discutendo con il sindaco di argomenti che riguardano la nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro del Pd con il sindaco è previsto domani. I dem, al pari degli altri partiti della coalizione, forniranno una rosa di nomi (fino a 3) e relative deleghe per la nuova Giunta. Domani toccherà anche a Sinistra Comune incontrare il primo cittadino, che intanto oggi ha ricevuto Sicilia Futura. La delegazione guidata da Edy Tamajo comunicherà domani la triade di nomi, tra cui figura sicuramente Leopoldo Piampiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento