menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Rosa Corsello

Anna Rosa Corsello

Crocetta: "Corsello minacciata dagli ex Pip: 'Ti ammazziamo all'uscita dell'autostrada'"

Niente ferie, né malattie per i precari: la circolare del dirigente generale del dipartimento Lavoro è diventata realtà. Ed è scoppiato il malcontento. Il governatore ha rivelato alcuni inquitanti episodi: minacce e aggresioni

No, quella circolare targata Anna Rosa Corsello, agli ex Pip non deve essere andata giù. Un provvedimento che annulla ferie e indennità in caso di assenza per malattia, oltre permessi di altro genere. La circolare del dirigente generale del dipartimento Lavoro, è diventata ufficiale. Una mazzata per gli ex Pip (si tratta di uno dei punti compresi dalla legge regionale di stabilità). "Si ribadisce – si legge in una circolare firmata Corsello - che l'assegno di sostegno al reddito erogato esclusivamente a fronte dello svolgimento di attività di interesse pubblico e sociale è corrisposto in relazione allo svolgimento di attività e configurando una misura di politica attiva del lavoro, non trova applicazione alcun istituto riferibile ai rapporti di lavoro (ferie, malattia, permessi ex legge)". E oggi, all'agenzia Adnkronos, il governatore Rosario Crocetta ha rivelato che un gruppo di lavoratori ex Pip di Palermo ha minacciato di morte e intimidito la dirigente regionale.

Crocetta ha annunciato che sporgerà una querela in Questura. Per i lavoratori si tratta di una decisione "assurda e paradossale. Abbiamo tutti gli obblighi e i doveri dei lavoratori, ma non i diritti. Non pretendiamo chissà cosa, ma solo ciò che spetta a chi lavora. Lo stesso Crocetta ci chiama 'lavoratori'. Perché allora per la Corsello non lo siamo?". Insomma, si respira un'aria pesante.

E il governatore ha raccontato poi alcuni inquietanti episodi accaduto tra ieri e oggi (questa mattina un corteo di ex Pip esclusi dal bacino è partito da piazza Verdi e ha raggiunto il tribunale). "Alcuni Pip - rivela Crocetta all'Adnkronos - hanno urlato alla dirigente: 'Ti facciamo fuori, ci faremo trent'anni di galera perché tanto non abbiamo nulla da perdere'. Davanti alla Regione oggi è stata aggredita da un ex Pip. E' riuscita a salvarsi rifugiandosi nella macchina di servizio mentre quella persona urlava: 'Io ti ammazzo, ti aspetto all'uscita dell'autostrada e ti faccio fuori'. Voglio ricordare che la Corsello va ogni giorno a Cefalù".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento