Legambiente promuove tram e car sharing: al Comune il premio "Buone Pratiche"

L'associazione ambientalista ha premiato 22 buone pratiche urbane a livello nazionale. Orlando e Arcuri: "Palermo ha scelto la mobilità sostenibile e con essa ha superato la sconnessione tra periferie e centro, consentendo che tutti i quartieri abbiano pari dignità"

L'assessore Arcuri riceve il premio di Legambiente

“Palermo - in tram verso la mobilità nuova”. In estrema sintesi, con questa motivazione, Legambiente ha insignito del premio "Buone Pratiche - Ecosistema Urbano 2017" la città di Palermo, per le buone pratiche poste in essere nel campo delll’ecosistema urbano. La cerimonia si è svolta a Rimini, nell’ambitodella  21^ Fiera Internazionale  “Ecomondo Key Energy”, durante la quale l'associazione ambientalista ha premiato 22 buone pratiche urbane a livello nazionale. Per l'amministrazione comunale era presente, in rappresentanza del sindaco, l’assessore alla Rigenerazione Urbana, Emilio Arcuri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un sentito ringraziamento va a Legambiente - dicono Orlando e Arcuri - per aver premiato i nostri sforzi e il percorso irreversibile che ha fatto della mobilità sostenibile il tratto distintivo della nostra amministrazione, all’interno di una visione che mette  insieme innovazione e accoglienza. Palermo ha scelto la mobilità sostenibile e con essa ha superato la sconnessione tra periferie e centro, consentendo che tutti i quartieri abbiano pari dignità e siano collegati grazie alla cura del ferro, alla realizzazione di quattro linee di tram già in esercizio ed altre tre linee  che sono progettate con i fondi del Patto per il Sud, il Patto per Palermo. Accanto a questo, il car sharing, anche elettrico, si unisce al bike sharing, al taxi sharing, alle aree pedonali, ad ampie zone di wi-fi free e allo sviluppo delle connettività digitale, tutte  scelte che contribuiscono, in modo diverso a favorire la mobilità delle persone, dei servizi e dei dati, in una città che vive questo riconoscimento di Legambiente come un invito ad andare avanti attraverso un percorso che si arricchisce di prestigiosi riconoscimenti, come l’itinerario Unesco arabo-normanno, la Capitale Italiana dei giovani 2017 e la Capitale italiana della cultura, che è anche cultura della mobilità, di quella umana e, in generale, di quella sostenibile”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento