Università, a Palermo il nuovo corso per diventare manager della mobilità sostenibile

835 ore di formazione saranno a distanza attraverso la piattaforma Google Meet, 365 ore di attività pratico-laboratoriali in presenza e 600 ore di stage infine verranno fatti in una delle aziende partner per un totale di 1800 ore

Avviare in Sicilia un percorso Its di “Tecnico Superiore per la mobilità delle persone e delle merci”, un settore che a seguito dell’emergenza Covid-19 acquisirà un ruolo sempre più rilevante: è questo l’obiettivo della Fondazione Its InfomobPmo partecipata dall’Istituto Scolastico Vittorio Emanuele III di Palermo, Università degli Studi di Palermo, Alta Scuola Arces, Città Metropolitana di Palermo, Comune di Terrasini e le aziende Arancia Ict (produzioni software per mobilità), Ecomav (veicoli elettrici), St.h. Italia (energie rinnovabili), Assoprovider (associazione provider italiani), TGlobal (telecomunicazioni e telefonia), Co.Me.S (carpenteria metallica), Aeroclub Palermo (scuola di volo e piloti di droni). 

Al centro del progetto, la condivisione di una strategia che consenta al territorio siciliano di cogliere le importanti opportunità derivanti dagli investimenti green previsti dal Recovery Plan e più in generale dalle politiche Europee dei prossimi anni. 

Istruizione superiore terziaria 

I giovani interessati a intraprendere tale percorso di istruzione superiore terziaria hanno una concreta opportunità di formazione finalizzata all’occupazione. Sono infatti molto interessanti i dati forniti dal sistema Its nazionale che affermano come l’80% degli studenti che partecipa ai corsi Its trova lavoro entro un anno, il 50% dei docenti proviene dal mondo imprenditoriale e delle aziende di settore, il 30% della durata dei corsi è svolto in azienda e il 50% dei percorsi formativi utilizza tecnologie 4.0 con metodologie e strumenti digitali (Fonte Ministero dell’Istruzione).

A tal proposito 835 ore di formazione saranno a distanza attraverso la piattaforma Google Meet, 365 ore di attività pratico/laboratoriali in presenza e 600 ore di stage aziendale per un totale di 1800 ore. Il 30% (600 ore) della durata complessiva del corso si svolge presso aziende di logistica, trasporti o nell’ambito della realizzazione di progetti di Smart Cities e mobilità integrata.

Il percorso fornisce, previa approvazione, cfu riconosciuti dall’Università degli Studi di Palermo e punti validi per le graduatorie provinciali gps. Inoltre gli allievi che porteranno a termine il percorso formativo otterranno del patentino abilitante di pilota di drone.

Chi può partecipare 

Possono partecipare alla selezione i candidati di cittadinanza europea occupati, inoccupati o disoccupati, in età lavorativa, in possesso di diploma di scuola media superiore quinquennale rilasciato dal Ministero della Pubblica Istruzione e i possessori di titolo di studio straniero equipollente nonché Laureati di primo e secondo livello, o vecchio ordinamento.

Una valida proposta a vantaggio non soltanto dei giovani neodiplomati, ma anche dei neolaureati, dei disoccupati e delle imprese locali, sempre più interessate al reclutamento di figure tecniche altamente specializzate, grazie al conseguimento di una qualifica superiore Eqf di V livello. La scadenza delle iscrizioni è fissata al 12 aprile 2021. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giapponese, spagnolo, portoghese, cinese, arabo e swahili: tutti i corsi di lingua a Palermo

  • Università, a Palermo il nuovo corso per diventare manager della mobilità sostenibile

  • L'Islam spiegato online: un corso base per conoscere dogmi, califfati e Corano

Torna su
PalermoToday è in caricamento