Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Specialisti a confronto sulle malattie del sistema nervoso periferico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I più recenti e innovativi risultati della ricerca clinica e di base nel campo della fisiopatologia e della terapia delle malattie del sistema nervoso periferico saranno i temi al centro della Sesta riunione annuale dell’associazione Italiana per lo studio del sistema nervoso periferico, che si terrà per la prima volta in Sicilia presso il Palace Hotel di Mondello dal 14 al 16 aprile. L’appuntamento scientifico, che si aprirà giovedì alle 14, è organizzato da Marcello Romano, neurofisiologo dell’Unità operativa di Neurologia dell’Azienda Villa Sofia-Cervello e dal professore Antonio Toscano, responsabile del Centro di Riferimento Regionale per le Malattie Neuromuscolari rare del Policlinico Universitario di Messina, con il patrocinio della società Italiana di Neurologia e della Società Italiana di Neurofisiologia Clinica. Prevista la partecipazione dei migliori specialisti Italiani e stranieri del settore, che punteranno in articolare l’attenzione anche su determinate forme di malattie rare che implicano un prominente coinvolgimento del nervo periferico, fra le quali la polineuropatia amiloidosica, tra le più frequenti riscontrate in Sicilia. Si parlerà anche dei nuovi aspetti patogenetici delle neuropatie periferiche e delle recenti indicazioni per un diversificato utilizzo della terapia con immunoglobuline, con riferimento alle forme croniche. La riunione si articolerà in sessioni libere, dedicate a presentazioni scientifiche in forma di comunicazioni orali e posters, letture magistrali, sessioni basate su una discussione interattiva di casi clinici e tavole rotonde con dibattito fra esperti nazionali e internazionali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specialisti a confronto sulle malattie del sistema nervoso periferico

PalermoToday è in caricamento