Poliziotti diventano insegnanti per un giorno, all'Umberto I lezioni di legalità e simulazioni

Tra i ragazzi anche il cane poliziotto “Dream”, vero esperto nella ricerca di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno simulato un intervento operativo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Polizia di Stato, ha accolto con entusiasmo l’invito a partecipare, con una propria rappresentanza, ad una giornata volta all’orientamento post-scolastico dei giovani studenti del liceo classico Umberto I. Nel corso della manifestazione, i poliziotti hanno interagito con gli alunni rispondendo alle loro curiosità circa i compiti e le caratteristiche delle varie articolazioni della Polizia di Stato e sulle modalità di accesso ai ruoli.

Nello stand allestito all’interno della palestra dell’istituto, personale del nucleo Artificieri, Sommozzatori e Cinofili della Questura hanno mostrato agli interessati studenti il vasto “campionario” di attrezzature e strumenti tecnici di rispettiva pertinenza. 

Il cane poliziotto “Dream”, esperto nella ricerca di sostanze stupefacenti, noto per i brillanti successi conseguiti in delicate operazioni, è stato il protagonista, sul piazzale della scuola, davanti agli sguardi curiosi degli studenti, di una simulazione di un tipico intervento operativo di ricerca di droga.

Gli studenti hanno dimostrato ampio interesse e coinvolgimento, dialogando a lungo con i poliziotti  su vari aspetti della loro attività e, in alcuni casi, “accarezzando” l’idea di poter conciliare interessi e passioni personali con l’attività lavorativa al servizio della collettività. Presente anche personale dell’Ufficio Concorsi della Questura di Palermo che ha dispensato materiale informativo, suggerimenti e notizie sulle modalità di accesso ai ruoli della Polizia di Stato e sull’organizzazione generale del Corpo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento