Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Oltre 7 milioni per il restauro della caserma Dalla Chiesa: "Puntiamo al minor consumo di suolo"

Al via i lavori di ristrutturazione e manutenzione della sede del Comando dei carabinieri di corso Vittorio Emanuele. Il governatore Musumeci: "Vorremmo trasformare l'edilizia sanitaria dismessa in centro direzionale regionale. E' un crimine tenere inutilizzato un edificio pubblico e pagare degli affitti”

 

Al via i lavori di manutenzione, adeguamento impianti e restauro della Caserma Carlo Alberto Salla Chiesa, sede del Comando dei carabinieri ed edificio di proprietà della città metropolitana. Il progetto di ristrutturazione ha un costo di 7 milioni di euro. L'esecuzione dei lavori sarà diretta da tecnici della città metropolitana con l'ausilio di quelli della soprintendenza, che nello specifico, si occuperanno delle opere di restauro e degli interventi archeologici.

A prendere parte, tra gli altri, alla presentazione, il presidente della Regione Nello Musumeci, il generale di Brigata, Rosario Castello, l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, il capo di gabinetto della città metropolitana, in rappresentanza del sindaco metropolitano, Marianna Mirto e i tecnici della direzione dei lavori dell’ente. Il governatore Musumeci: "Vorremmo trasformare l'edilizia sanitaria dismessa in centro direzionale regionale. E' un crimine tenere inutilizzato un edificio pubblico e pagare degli affitti” 

A margine della conferenza, il presidente commenta l'operazione Arcobaleno dei carabinieri di Carini: "La mafia continua a operare. La crisi della pandemia ha riportato attenzione della criminalità organizzata sullo spaccio della droga" 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento