Sferracavallo, ha un incidente con l'auto e scappa... a nuoto: ripescato dalla guardia costiera

Protagonista un 32enne, riportato sulla terraferma da una motovedetta. L'uomo, al volante della sua Citroen, si era scontrato in via Plauto poco prima con una Fiat Panda. A bordo c'erano due donne e due bambini, rimasti senza parole di fronte a quella scena

La dinamica è ancora da accertare, così come le eventuali responsabilità delle due parti. Di certa c'è l'uscita di scena messa in atto da un 32enne, protagonista di un incidente in via Plauto: dopo lo scontro con una Fiat Panda l'uomo è sceso dalla sua Citroen, si è diretto in mare e si è tuffato. Bracciata dopo bracciata ha cercato di allontanarsi dal luogo dello scontro ma la fuga è stata interrotta da una motovedetta della guardia costiera che lo ha ripescato e portato sulla terraferma, dove aveva lasciato l'auto.

A restare coinvolti nello scontro avvenuto oggi pomeriggio l'auto del 32enne e un'utilitaria a bordo della quale c'erano due donne e due bambini di 3 e 6 anni. Stando a una prima ricostruzione sembrerebbe che una delle due macchine abbia invaso la corsia opposta. Un impatto frontale che si è rivelato abbastanza violento ma senza gravi conseguenze per nessuno. Oltre alla dinamica bisognerà chiarire cosa abbia spinto l'uomo ad allontanarsi scegliendo l'insolita via di fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi a intervenire sul posto sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile che hanno identificato il 32enne, gli occupanti dell'altra auto e raccolto le prime testimonianze da chi aveva assistito alla scena. Le indagini sono poi passate per competenza alla polizia municipale. Toccherà infatti agli agenti dell'Infortunistica verificare cosa abbia provocato l'incidente e per quale ragione l'uomo, originario di Cinisi, sia scappato in mare pur sapendo che sarebbe poi dovuto tornare a recuperare la propria macchina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento