rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Monreale, commemorato il capitano dei carabinieri Basile: fu ucciso 36 anni fa

Commemorazione del capitano dei carabinieri Emanuele Basile, ucciso dalla mafia il 4 maggio 1980.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

MONREALE - 5 Maggio 2016. Onori militari e una preghiera al capitano dei carabinieri Emanuele Basile che venne ucciso dalla mafia la notte del 4 maggio 1980.

Ieri mattina nel luogo dove cosa nostra uccise il capitano Basile, a piazza Canale, sono state deposte due corone di fiori in memoria dell'ufficiale dell'Arma.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il prefetto di Palermo Antonella De Miro, il vicepresidente dell'Ars, Giuseppe Lupo, il sindaco di Monreale Piero Capizzi con la giunta e il sindaco di Corleone Lea Savona, l'arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, oltre a vari rappresentanti delle forze dell'ordine tra cui il comandante interregionale dell'Arma dei Carabinieri cenerale di Corpo d'Armata Silvio Ghiselli, il comandante della Legione Carabinieri Sicilia Carabinieri generale di Brigata Riccardo Galletta, il comandante Provinciale, colonnello Giuseppe De Riggi, quello del Gruppo Monreale tenente colonnello Piero Sutera, il comandante della Compagnia di Monreale, capitano Guido Volpe, il comandante della Stazione, maresciallo Gianluca De Venuto. Erano presenti, inoltre, il presidente del Tribunale di Palermo Salvatore Di Vitale, il Procuratore Aggiunto Salvatore De Luca, il Questore di Palermo Guido Nicolò Longo, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Giancarlo Trotta.

Alla manifestazione hanno preso parte le rappresentanze dei Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Stradale, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana, l'Associazione Nazionale Carabinieri, Palermo e Monreale e l'Associazione Nazionale Polizia di Stato, di Palermo e Monreale.

Presente una nutrita rappresentanza del Parlamento della Legalità Internazionale guidata dal presidente Nicolò Mannino. Al termine della cerimonia l'arcivescovo di Monreale ha recitato una breve preghiera in memoria dell'ufficiale. Alla manifestazione ha anche aderito una delegazione composta da docenti e scolaresche della città che hanno deposto dei fiori e dei disegni davanti alla lapide.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monreale, commemorato il capitano dei carabinieri Basile: fu ucciso 36 anni fa

PalermoToday è in caricamento