Domenica, 20 Giugno 2021
Federica Virga

Opinioni

Federica Virga

Giornalista PalermoToday

A una mostra o all'aperitivo: non importa cosa ami fare, torna a vivere il weekend

Finalmente la Sicilia è tornata in zona gialla. Ci è mancato tutto e, possiamo dirlo sperando che i nemici della contentezza si rassegnino, riecco la normalità (o quel che ne resta) dopo un anno rinchiusi in casa

Ricominciamo. E facciamolo dicendoci una banalità, un'ovvietà: quanto ci è mancata la vita sociale? Un aperitivo post lavoro, una cena fuori nel fine settimana. Una chiacchiera al pub con gli amici, un sano drink scaccia pensieri. Ci sono mancate pure quelle patatine sminuzzate servite in una sottospecie di citola per gatti che chissà quanti giri intorno ai tavoli hanno fatto prima di finire la loro corsa al tuo. 

Ci è mancato tutto e, possiamo dirlo sperando che i nemici della contentezza (stavolta intesi senza nessuna strumentazione politica, basterà fermarsi al primo significato di un dizionario) si rassegnino... Finalmente la Sicilia ritorna in zona gialla. Tutto quello che questo significa "in legalese" lo sappiamo già. Possiamo, però, apprezzare per un attimo anche la leggerezza che questo scatto di colore porta con sé? Riecco la normalità (o quel che ne resta) dopo un anno rinchiusi a casa. Ce lo meritavamo. 

Se non sai cosa fare questo weekend basterà dare una lettura al nostro calendario eventi (aggiornato giorno per giorno, settimana per settimana). Troverai di tutto. Se ami il teatro (e non devi per forza essere un nonnetto) vai al Teatro Massimo. Concediti questo regalo e apprezza Lucia di Lammermoor, la mega opera di Donizetti che non a caso segna il ritorno degli spettacoli dal vivo su un palcoscenico vero (anche se, a onor del vero, il Teatro Massimo non ha abbandonato il suo pubblico facendo un lavoro eccezionale in streaming con le idee del giornalista nonché direttore della WebTv Gery Palazzotto). 

In attesa dei green pass che ci permetteranno di viaggiare in sicurezza, il weekend è un'occasione golosissima per improvvisarci turisti nella nostra città. In zona gialla hanno riaperto Palazzo Abatellis, Palazzo Mirto, l'Oratorio dei Bianchi, ma anche la Gam, il Museo Pitrè, lo Spasimo e i Cantieri Culturali alla Zisa. Li avete mai visitati? Alle volte ciò che è a meno di un orizzonte da noi ci è sconosciuto. Approfittiamone. Oltre alle collezioni permanenti, in alcuni casi è possibile assistere a delle mostre ad hoc spesso internazionali e uniche. 

Torneranno i concerti e le serate in discoteca (ce lo auguriamo perché ci mancano anche quelle, così come ci mancano certi festival), ma intanto cogliamo la bellezza delle piccole cose. Di una pedalata in giro per la città (e in questo senso ormai sono moltissime le organizzazioni che propongono bike tour guidati e a tema). Sceglietene uno e pedalate. Oppure pedalate e basta, senza meta. Vi scalderà il nostro sole. Mettiamo in borsa una busta di patatine. Sgranocchiamole dal pacco seduti in una panchina delle tante ville della città o in spiaggia, direttamente sulla sabbia, a Mondello. Con buona pace dei gatti e delle loro scodelle, per un attimo ci sembrerà di essere tornati indietro nel tempo.

Si parla di

A una mostra o all'aperitivo: non importa cosa ami fare, torna a vivere il weekend

PalermoToday è in caricamento