Saracinesca abbassata per 10 supermercati "Sottocasa", 115 dipendenti senza lavoro

Pubblicato il bando per la cessione dell'attività. Trenta dipendenti hanno scelto la mobilità extra aziendale. Altri 85 saranno assorbiti dalla società che rileverà i punti vendita. L'avviso scadrà a gennaio

Foto archivio

"Chiudono nuovamente i battenti dieci supermercati ex Csso (Sigma) a insegna Sottocasa e perdono nuovamente il lavoro 115 dipendenti". Lo rende noto la Uiltucs Sicilia. Per i lavoratori, da più di un mese senza retribuzione, è scattata la cassa integrazione. "Lo scorso 12 dicembre - spiegano dal sindacato guidato da Marianna Flauto - il curatore fallimentare ha pubblicato un bando per la cessione che lascia sperare i dipendenti".

La vicenda riguarda i supermercati del gruppo Csso, Centro supermercati Sicilia occidentale Spa, che dal gruppo Sigma erano passati alla Marta Srl con insegna Sottocasa. "Il contratto di affitto di ramo d'azienda si è però risolto e Marta Srl ha restituito al curatore i supermercati per mancanza di liquidità. Le strutture da più di un mese sono ormai chiuse e i lavoratori a casa sospesi a zero ore - dice la Uiltucs - . Così nei giorni scorsi azienda e sindacati si sono incontrati per trovare una soluzione. Una trentina di dipendenti hanno scelto la mobilità extra aziendale che, vista ad esempio l'età anagrafica, li accompagnerà alla pensione. Altri 85 invece saranno assorbiti dalla società che parteciperà al bando e rileverà i punti vendita. L'avviso scadrà a gennaio. Il tavolo coi sindacati ha permesso anche di aprire la cassa integrazione ai lavoratori che in questo mese non erano stati retribuiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

Torna su
PalermoToday è in caricamento